iscrizionenewslettergif

Bergamo scomparsa: la chiesa di San Bernardino a Lallio

Bergamo scomparsa: la chiesa di San Bernardino a Lallio

Il Santo senese, morto nel 1444 e canonizzato nel 1450, continuò ad essere figura particolarmente presente nella devozione bergamasca. Significativa l’usanza allora molto diffusa di imporre ai neonati il suo nome. Alcune chiese mutarono dedicazione e furono a lui intitolate, altre furono costruite di bel nuovo con la sua titolazione. Interessante il fatto che molte […]

Bergamo scomparsa: convento e chiesa delle Grazie

Bergamo scomparsa: convento e chiesa delle Grazie

Il 27 aprile 1422 San Bernardino fondava a Bergamo il convento e la chiesa di Santa Maria delle Grazie sul terreno ricevuto in donazione dal procuratore cittadino Pietro Ondei di Alzano. L’edificio, che probabilmente inglobava una preesistente chiesetta medioevale, era destinato ad ospitare una comunità di frati Osservanti partecipi di un rinnovato impegno di vita […]

John Kennedy, oggi anniversario della morte (video)

John Kennedy, oggi anniversario della morte (video)

“Tre colpi sono stati sparati a Dallas, Texas, contro il corteo del presidente Kennedy”. Comincia così una delle giornate più drammatiche del secolo scorso. Era il 22 novembre del 1963 quando a Dallas veniva assassinato il presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy, in un’imboscata i cui contorni e protagonisti sono ancora tutti da chiarire. […]

Bergamo scomparsa: San Bernardino

Bergamo scomparsa: San Bernardino

“A Bergamo peggio che peggio!” inveiva dal pulpito San Bernardino appena giunto nella nostra città. Era stato a Milano e a Como, ma in nessuna delle città lombarde le lotte tra guelfi e ghibellini stavano producendo a suo giudizio effetti tanto devastanti come a Bergamo. E la concordia fra le fazioni fu a Bergamo il […]

Bergamo scomparsa: il testamento del Colleoni

Bergamo scomparsa: il testamento del Colleoni

Bortolo Belotti racconta con dovizia di particolari gli eventi riguardanti la morte del Colleoni. Gli ultimi anni del condottiero furono rattristati da lutti familiari, in particolare la morte della amata figlia Medea, e da congiure ordite contro di lui da Gian Galeazzo Sforza, signore di Milano. Anche il governo della Serenissima non mostrava più per […]

Bergamo scomparsa: Colleoni, apoteosi del condottiero

Bergamo scomparsa: Colleoni, apoteosi del condottiero

La Cappella Colleoni come apoteosi del condottiero. Abbiamo visto nella puntata precedente che l’utilizzo degli innumerevoli elementi scultorei nell’esuberante policromia della facciata è del tutto riconducibile all’apologia del capitano generale delle milizie venete. E l’apologia è motivo dominante all’interno. Il monumento funerario si impone al riguardante con prepotenza e drammaticità. Presbiterio ed altare si collocano […]

Bergamo scomparsa: i particolari della Cappella Colleoni

Bergamo scomparsa: i particolari della Cappella Colleoni

Nel 1470 Bartolomeo Colleoni decideva la costruzione della cappella sepolcrale destinata a contenere le sue spoglie. Sceglieva come luogo della sepoltura il centro cittadino, quella platea Sancti Vincenti, sulla quale prospettavano le sedi del potere politico e del potere religioso. Un divieto secolare impediva la tumulazione all’interno della chiesa di Santa Maria Maggiore. Il condottiero […]

Bergamo scomparsa: gli affreschi del Luogo pio

Bergamo scomparsa: gli affreschi del Luogo pio

Abbiamo concluso l’incontro precedente con un ritratto estremamente verosimile di Bartolomeo Colleoni, particolare di un affresco strappato e conservato nella prima sala del Luogo Pio della Pietà. Nella stessa sala sono altri ritratti del condottiero. In una bacheca un dipinto realizzato da Giovan Battista Moroni di circa cento anni successivo alla morte di Bartolomeo, desunto […]

Bergamo scomparsa: Colleoni e il Luogo pio

Bergamo scomparsa: Colleoni e il Luogo pio

Il 19 febbraio 1466 con una solenne cerimonia alla presenza dei rettori veneti e del consiglio degli anziani della città Bartolomeo Colleoni conferiva al Comune di Bergamo attraverso un atto di donazione un ingente patrimonio destinato ad assicurare le entrate sufficienti per l’assegnazione di una dote alle fanciulle bergamasche che ne avessero avuto necessità. Si […]

Bergamo scomparsa: il dominio delle acque

Bergamo scomparsa: il dominio delle acque

Tra le operazioni attuate dal Colleoni ai fini del consolidamento del suo dominio gli interventi sulle acque ebbero gli effetti più duraturi e più vantaggiosi per il territorio. Essi sono stati oggetto di approfondita analisi da parte dello studioso Lelio Pagani, ai cui scritti facciamo riferimento. Bergamo, “città priva di fiumi”, derivava le sue acque […]

banner2-box-quadrato-300x250jpg
box1cdsjpg