iscrizionenewslettergif
Politica

Conte chiede la fiducia in Senato. I leghisti: traditore

Di Redazione10 Settembre 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Alta tensione dopo il dibattito di ieri alla Camera. Conte di nuovo in aula

Conte chiede la fiducia in Senato. I leghisti: traditore
Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte

ROMA — Incassata la fiducia alla Camera, il governo Conte è oggi al giudizio del Senato, dove è in corso il dibattito generale sulla fiducia. Il premier Giuseppe Conte è entrato nell’aula. E’stato accolto da urla e dal coro “traditore, traditore” da parte di alcuni senatori leghisti.

Il senatore Matteo Salvini è entrato nell’aula accolto da un applauso e da cori “Matteo, Matteo” da parte degli altri senatori della Lega, interrompendo per qualche minuto la discussione generale sulla fiducia in corso a Palazzo Madama.

“Bibbiano! Bibbiano!”: è il coro che alcuni senatori della Lega hanno urlato contro i senatori del Pd durante l’intervento del Dem Dario Stefano, per la fiducia al governo Conte. Alcuni di loro hanno scandito le parole battendo le mani sui banchi.

Protesta del Centrodestra: Piazza Montecitorio piena (diretta)

Giovanni Toti in piazza MontecitorioROMA -- Solo bandiere italiane, niente vessilli di partito. Piazza Montecitorio piena zeppa questa mattina ...

Commissari europei: Gentiloni agli Affari economici

Il presidente del Consiglio incaricato, Paolo GentiloniBRUXELLES, Belgio -- L'ex presidente del consiglio italiano Paolo Gentiloni è il nuovo commissario europeo ...