iscrizionenewslettergif
Bassa

Colpito alla testa da tondino: muratore bergamasco gravissimo

Di Redazione9 Agosto 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Il giovane, 28 anni, originario di Romano di Lombardia. L'incidente in un cantiere a Milano

Colpito alla testa da tondino: muratore bergamasco gravissimo
Lavoro in edilizia

BERGAMO — Un terribile incidente sul lavoro. Sono gravissime le condizioni del ragazzo bergamasco di 28 anni che ieri mattina è stato colpito alla testa da un tondino di ferro, in un cantiere edile di Milano.

Il fatto è avvenuto intorno alle 8, in via Giovanni Battista Soresina. Il giovane – originario di Romano di Lombardia – era impegnato in lavori in un garage multipiano interrato.

Secondo la prima ricostruzione, il 28enne si trovava al sesto piano sotterraneo quando i colleghi gli avrebbero passato un pesante tondino di ferro dal livello superiore.
Durante l’operazione, qualcosa è andato storto, e il giovane è stato colpito alla testa ed è poi caduto nel vano ascensore.

Il tondino gli ha sfondato la scatola cranica. Il ragazzo è stato portato d’urgenza all’ospedale milanese di Niguarda. Il giovane è stato ricoverato in rianimazione. Le sue condizioni sono critiche. E’ stato operato e la prognosi è riservata.

Sul luogo dell’incidente, intanto, sono intervenuti per gli accertamenti del caso i carabinieri e i tecnici dell’Ats di Milano.

Bassa Bergamasca, scontro con auto: muore giovane motociclista

L'intervento dell'ambulanzaBERGAMO -- Un incidente in moto ha tolto la vita a un ragazzo di 24 ...