iscrizionenewslettergif
Esteri

Epidemia di ebola in Congo: “Emergenza internazionale”

Di Redazione18 Luglio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Epidemia di ebola in Congo: “Emergenza internazionale”
Epidemia di Ebola

GOMA, Congo — Una nuova epidemia di ebola in Congo sta mettendo in allarme l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che ha deliberato lo stato di “Emergenza internazionale di salute pubblica”. La decisione è stata presa dal Comitato istituito dall’Oms, che si è riunito a Ginevra per la quarta volta dall’inizio dell’epidemia nel paese africano, lo scorso ottobre.

“La dichiarazione – ha precisato il direttore del Comitato Robert Steffen – è una misura che riconosce il possibile aumento del rischio nazionale e regionale, e il bisogno di una azione coordinata e intensificata per gestirlo”.

A preoccupare gli esperti è l’espansione geografica dell’epidemia, con i casi che ora coprono un’area di 500 chilometri quadrati. “Nessun paese dovrebbe chiudere i propri confini o porre restrizioni ai viaggi o ai commerci – ha precisato Steffen -. Queste misure sono implementate di solito in base alla paura e non hanno basi scientifiche”.

La risposta, ha sottolineato il direttore generale Oms Thedros Adhanom Ghebreyesus, è stata ritardata anche dalla mancanza di fondi. “E’ tempo che il mondo prenda coscienza e raddoppi gli sforzi – ha affermato -. Dobbiamo lavorare insieme in solidarietà con il Congo per mettere fine all’epidemia e costruire un sistema sanitario migliore. Un lavoro straordinario è stato fatto per quasi un anno nelle circostanze più difficili. Dobbiamo a questi operatori un contributo maggiore”.

Fino ad oggi, a causa dell’ultimo focolaio, quasi 2.500 persone sono state contagiate in Congo, di cui 1.665 sono morte. E la situazione era stata giudicata particolarmente allarmante già nei giorni scorsi dopo il primo contagio avvenuto a Goma, grande città nell’est del Congo.

Anche l’Unicef lancia un allerta per la tragedia che sta colpendo in particolar modo i bambini: in Congo, 750 bambini sono stati colpiti dal virus Ebola (31% dei casi) ed il 40% ha meno di 5 anni. Questa epidemia, ha avvertito Marixie Mercado, portavoce dell’Unicef al Palazzo delle Nazioni a Ginevra, “sta contagiando un maggior numero di bambini rispetto alle precedenti”.

Area 51: mega-marcia per scoprirne i segreti

Area 51WASHINGTON, Usa -- Area 51: un nome che evoca misteri veri o presunti. Ebbene, a ...

Avvistata una seconda medusa gigante

Una medusa giganteLONDRA, Gran Bretagna -- Seconda medusa gigante avvistata in Cornovaglia. Dopo la prima, di oltre ...