iscrizionenewslettergif
Italia

Bonus Bebè dalla Regione: ecco come avere 800 euro

Di Redazione18 Luglio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Le domande possono essere presentate dal 25 al 31 luglio prossimo.

Bonus Bebè dalla Regione: ecco come avere 800 euro
Mamma e bimbo

BERGAMO — Regione Lombardia ha riaperto il bando per il cosiddetto “Bonus Bebè”. Le domande possono essere presentate dal 25 al 31 luglio prossimo.

Lo rende noto il consigliere regionale bergamasco Paolo Franco. Destinatarie del bando sono le famiglie che hanno avuto un figlio dopo il primogenito nel periodo 8 ottobre 2015-31 dicembre 2015.

Per accedere alla misura è necessario soddisfare tutti i seguenti requisiti:

– esercizio della responsabilità genitoriale sul nuovo nato per il quale è richiesto il bonus nel periodo compreso tra l’08/10/2015 e il 29/02/2016;

– residenza in Lombardia per un periodo continuativo di almeno 5 anni al 29 febbraio 2016 di almeno uno dei genitori che esercita la responsabilità genitoriale; in caso di famiglia monogenitoriale il requisito della residenza deve essere soddisfatto dal genitore richiedente il bonus;

– Isee ordinario o Isee corrente, in corso di validità nel periodo compreso tra l’08/10/2015 e il 29/02/2016 (Isee 2015 o Isee 2016) e rilasciato ai sensi del DPCM n. 159/2013 non superiore a € 30.000,00 (da allegare alla domanda).

Le risorse disponibili ammontano a 471.200 euro. L’ammontare del bonus è pari a 800 euro nel caso di secondo figlio, pari ad euro 1000 dal terzo figlio in poi.

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata tramite il Sistema Informativo Bandi online disponibile all’indirizzo www.bandi.servizirl.it a partire dalle ore 12.00 del 25/07/2019 ed entro e non oltre le ore 12.00 del 31/10/2019.

Il soggetto richiedente dovrà provvedere ad allegare l’attestazione ISEE in corso di validità nel periodo compreso tra l’08/10/2015 e il 29/02/2016 (ISEE 2015 o ISEE 2016), rilasciato ai sensi del D.P.C.M. 159/2013 inferiore o uguale a € 30.000,00.

Ai fini della determinazione della data di presentazione della domanda verrà considerata esclusivamente la data e l’ora di avvenuta protocollazione elettronica tramite il sistema Bandi online come indicato nel Bando.

Ricatto hot all’ex fidanzatina del figlio: genitori arrestati

I carabinieriPALERMO -- Avrebbero ricattato l'ex fidanzatina del figlio, minorenne, minacciandola di divulgare i video e ...

Guasto al traliccio: operaio muore fulminato

Incidenti sul lavoroVARESE -- Un operaio specializzato è morto folgorato mentre lavorava in una cabina elettrica per ...