iscrizionenewslettergif
Sport

Silverstone, Vettel tampona Verstappen. Vince Hamilton

Di Redazione15 Luglio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silverstone, Vettel tampona Verstappen. Vince Hamilton
Il tamponamento fra Vettel e Verstappen

SILVERSTONE, Gran Bretagna — Lewis Hamilton, su Mercedes, ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna, decima prova del Mondiale di Formula 1. L’idolo di casa ha conquistato il suo sesto successo sul circuito di Silverstone, record assoluto.

L’inglese ha preceduto il compagno di squadra Valtteri Bottas, secondo per l’ennesima doppietta Mercedes della stagione, e il ferrarista Charles Leclerc. Appena giù dal podio le Red Bull di Pierre Gasly e Max Verstappen.

Hamilton, che ha fatto segnare anche il giro veloce all’ultima tornata, ha superato così due leggende della Formula 1 come Jim Clark e Alain Prost, con i quali condivideva finora il primato di successi sullo storico circuito. Prima di fermare l’auto ai box, il britannico ha compiuto un giro sventolando l’Union Jack. A punti sono andati oggi anche lo spagnolo Carlos Sainz, sesto con la McLaren, Daniel Ricciardo (Renault), Kimi Raikkonen, ottavo l’Alfa Romeo. Nona e decima le Toro Rosso di Daniil Kvyat e Alexander Albon.

Sebastian Vettel, superato da Max Verstappen in un duello per il terzo posto, ha tamponato il rivale al 33/o giro del Gp di Gran Bretagna e ha danneggiato l’anteriore. Costretto a rientrare ai box, il tedesco della Ferrari ha cambiato l’ala anteriore ed è rientrato in pista per ultimo. Ne ha approfittato Charles Leclerc risalito al terzo posto, seguito da Pierre Gasly, mentre Verstappen, pur con la macchina un po’ danneggiata, era quinto. L’incidente tra l’olandese e Vettel è finito sotto investigazione.

Wimbledon, finale epica: Djokovic batte Federer

Novak DjokovicLONDRA, Gran Bretagna -- Giocare meglio a tennis, francamente, è difficile. In una finale epica, ...

Atalanta, Percassi vuole una super Primavera

Antonio PercassiBERGAMO -- I ragazzi della Primavera campione d’Italia, quelli che hanno l’età per giocare ancora ...