iscrizionenewslettergif
Politica

Taglio dei parlamentari: Sorte e Benigni per il “sì”

Di Redazione12 Luglio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Taglio dei parlamentari: Sorte e Benigni per il “sì”
Alessandro Sorte e Stefano Benigni

ROMA — I parlamentari bergamaschi Alessandro Sorte e Stefano Benigni sono favorevoli al taglio del numero di parlamentari. Lo hanno dichiarato sui social network.

Ieri il Senato ha approvato il ddl costituzionale che prevede la diminuzione dei seggi: alla Camera si passerebbe dagli attuali 630 a 400, mentre al Senato dagli attuali 315 a 200.

Ora il testo torna alla Camera dove l’esame definitivo del provvedimento è previsto per settembre.

Ieri in Senato hanno votato in maniera favorevole Lega, M5s, Fratelli d’Italia. Contrari il Pd e la sinistra, mentre Forza Italia non ha partecipato al voto.

“Forza Italia non è affatto contraria alla riduzione del numero dei parlamentari – ha scritto in una nota Silvio Berlusconi -. Al contrario, in passato proprio noi abbiamo proposto e votato in due occasioni leggi costituzionali che riducevano i membri di Camera e Senato, in misura simile a quella contenuta nella proposta approvata dal Senato. Anzi, oggi diciamo che si dovrebbe essere anche più ambiziosi, arrivando al dimezzamento netto del numero degli eletti. Bisogna farlo però senza uccidere la democrazia, senza cancellare la rappresentanza dei territori e delle minoranze. E’ esattamente quello che si realizza invece con la legge votata oggi: in intere regioni solo la maggioranza potrà eleggere parlamentari”.

Di opinione diversa il deputato bergamasco Alessandro Sorte: “Questa mattina Forza Italia ha commesso un grande errore non votando al Senato il taglio del numero dei parlamentari – scrive sui social – Personalmente, in prima lettura alla Camera, ho votato favorevolmente e lo farò anche in seconda lettura, a costo di disubbidire agli ordini di partito. Toti ha ragione quando dice che la nostra classe dirigente ha completamente perso il contatto con la realtà”. A favore anche l’altro deputato azzurro, Stefano Benigni.

Bossi mette in vendita la casa di Gemonio

La casa di Umberto Bossi a GermonioMILANO -- La famiglia Bossi ha deciso di mettere in vendita la casa di famiglia ...

Zingaretti al Pd: dobbiamo cambiare tutto

Nicola ZingarettiROMA -- "Sul partito dobbiamo cambiare tutto: così non si può andare avanti, basta con ...