iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, Champions a Bergamo? Dieci giorni per decidere

Di Redazione5 Luglio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Lunga lista di richieste. La società nerazzurra valuta il dà farsi

Atalanta, Champions a Bergamo? Dieci giorni per decidere
I lavori dentro lo stadio di Bergamo

BERGAMO — Una decina di giorni, forse meno. È questo il tempo che occorre per sapere se l’Atalanta giocherà la sua prima Champions League a Bergamo o a Reggio Emilia.

La visita della delegazione Uefa, tra mercoledì e giovedì, si è conclusa con un nulla di fatto. La Uefa ha indicato tutta una serie di interventi infrastrutturali nei vari settori dello stadio (esclusa la curva Nord in rifacimento) per ottemperare agli standard minimi necessari per avere la deroga e la Dea ha preso atto delle richieste e adesso nel giro di qualche giorno valuterà tempi, costi e fattibilità degli interventi richiesti. Su cui non è possibile mediare ulteriormente.

Illuminazione, parcheggi esterni, area stampa, aree per disabili, seggiolini, spazi tecnici per cavi delle televisioni e altre richieste ulteriori. Una lista lunga e dettagliata di interventi che avrebbero costi non irrilevanti e ridurrebbero la capienza per il pubblico intorno ai 18mila posti. Ora la palla è nella metà campo atalantina.

Sullo sfondo resta l’opzione alternativa, quella iniziale: la Champions si gioca al Mapei Stadium di Reggio Emilia che risponde a tutti i requisiti imposti dalla Uefa e al Gewiss Stadium di Bergamo, lasciando invariati gli altri settori, si gioca il campionato, da ottobre, godendosi la nuova curva Nord.

Fabrizio Carcano

Atalanta, ecco le nuove maglie per campionato e Champions

BERGAMO -- Sono state presentate pochi minuti fa al Roof Garden di Bergamo le nuove ...

Bergamo Basket, avanti con la A2: ma squadra da ricostruire

Il presidente di Bergamo Basket Massimo LentschBERGAMO -- Dopo oltre 40 giorni di silenzio i vertici del Bergamo Basket 2014 hanno ...