iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, microspie negli uffici dell’Ente Fiera: è giallo

Di Redazione10 Giugno 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Ignoti hanno piazzato cimici. La procura di bergamo ha aperto un fascicolo

Bergamo, microspie negli uffici dell’Ente Fiera: è giallo
La Fiera di Bergamo

BERGAMO — Ha assunto i contorni del giallo la vicenda delle microspie piazzata da ignoti negli uffici dell’ente fiera Promoberg e nella sala del consiglio d’amministrazione della stessa.

Per far luce sulla vicenda il presidente dell’ente pubblico Ivan Rodeschini ha presentato un esposto in procura. Le indagini sono state affidate al procuratore aggiunto Maria Cristina Rota, che ha deciso di acquisire i filmati delle telecamere di videosorveglianza.

Sulla vicenda c’è il massimo riserbo. La procura procede con gli accertamenti, ma al momento non ci sono ipotesi di reato.

L’ente fiera è uno dei gangli del potere economico bergamasco e il suo consiglio d’amministrazione è vicino alla scadenza.

Il mondo economico bergamasco guarda con attenzione la vicenda. Tanto che nelle prossime ore è prevista una riunione di Imprese & Territorio, il comitato che fa capo ad Ascom, Cia, Coldiretti, Confartigianato Bergamo, Confcooperative, Confesercenti, Confimi, Cna, Fai e Lia.

Bergamo, scontro furgone-camion in via Zanica: code sull’asse

Le code sull'asse interurbanoBERGAMO -- Ha provocato lunghissime code, che si sono allungate fino all'asse interurbano, l'incidente avvenuto ...

Giallo Fiera di Bergamo: le microspie sono 8

La fiera di BergamoBERGAMO -- Sono 8 secondo le indagini le microspie trovate negli uffici dell'ente fiera Promoberg, ...