iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, “dote scuola”: come accedere ai contributi

Di Redazione4 Giugno 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Le domande possono essere presentate fino al 14 giugno prossimo

Bergamo, “dote scuola”: come accedere ai contributi
Palazzo della Regione Lombardia

BERGAMO — “Un aiuto concreto alle famiglie che hanno figli che vanno a scuola”. Così il consigliere regionale bergamasco Paolo Franco ha definito la “Dote scuola” che Regione Lombardia mette a disposizione di tutti i cittadini con il nuovo bando. Ecco come partecipare e avere i contributi.

“Dote Scuola” è lo strumento messo a disposizione degli studenti delle scuole statali e paritarie. E’ composta dal “Buono Scuola”, finalizzato a sostenere gli studenti che frequentano una scuola paritaria o statale che preveda una retta di iscrizione e frequenza per i percorsi di istruzione, e da un contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica, finalizzato a sostenere la spesa delle famiglie nel compimento dell’obbligo scolastico, sia nei percorsi di istruzione che di istruzione e formazione professionale.

Beneficiari del “buono scuola” sono gli studenti residenti in Lombardia, di età inferiore/uguale a 21 anni, iscritti e frequentanti per l’anno scolastico 2019/2020 a corsi ordinari di studio presso scuole primarie, secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado, paritarie o statali con retta di frequenza, aventi sede in Lombardia o nelle regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza e non risulti beneficiario per la stessa finalità e annualità scolastica di altri contributi pubblici.

Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado. Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione Isee inferiore o uguale a 40.000 euro (valore Isee richiesto solo per la componente “Buono scuola”).

Per presentare la domanda occorre essere in possesso della certificazione ISEE in corso di validità all’atto di presentazione della domanda e rilasciata dagli enti competenti (INPS, CAF, Comuni).

Beneficiari del “contributo” sono gli studenti residenti in Lombardia, di età inferiore/uguale a 18 anni, cioè fino al giorno del compimento dei 18 anni, iscritti per l’anno scolastico 2019/2020 a:

corsi ordinari di studio presso scuole secondarie di 1° grado (classi I, II e III) e secondarie di 2° grado (classi I e II), statali e paritarie aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza;
percorsi di istruzione e formazione professionale (classi I e II) erogati in assolvimento dell’obbligo scolastico dalle istituzioni formative accreditate al sistema di istruzione e formazione professionale regionale, aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.

Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione Isee inferiore o uguale a euro 15.749,00 (valore Isee richiesto solo per la componente “Contributo per l’acquisto dei libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica”).

Per presentare la domanda occorre essere in possesso della certificazione Isee in corso di validità all’atto di presentazione della domanda e rilasciata dagli enti competenti (Inps, Caf, Comuni).

La domanda va presentata tramite compilazione on-line all’indirizzo http://www.bandi.servizirl.it

La procedura prevede le seguenti fasi:
autenticazione al sistema utilizzando lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale – guarda il video tutorial) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi)/CRS (Carta Regionale dei Servizi) con PIN personale (guarda il video tutorial);
compilazione della domanda, seguendo le istruzioni contenute nel sistema on-line e nella guida;
conferma dei dati inseriti, invio della domanda a Regione Lombardia e protocollazione.

Le domande possono essere presentate dalle ore 12.00 del 15 aprile 2019 alle ore 17.00 del 14 giugno 2019. La compilazione, l’inoltro e la gestione delle domande avvengono esclusivamente in via informatica sul portale dedicato. Per la sola componente Buono Scuola è prevista una riapertura online del bando dalle ore 12.00 del 2 settembre 2019 alle ore 17.00 del 31 ottobre 2019, esclusivamente per i seguenti casi: cambio della scuola da statale o da istituzione formativa accreditata a scuola paritaria oppure
cambio di residenza del nucleo familiare da fuori regione in regione Lombardia.

Bergamo, malore in bicicletta: muore sessantenne

AmbulanzaBERGAMO -- Stroncato da un malore mentre pedalava con la sua bicicletta. E' morto così ...

Venerdì sciopero dei treni regionali: previsti disagi

Un treno di TrenordBERGAMO -- Brutte notizie per pendolari e viaggiatori sui treni regionali. Venerdì 7 giugno uno ...