iscrizionenewslettergif
Politica

Morto l’ex ministro socialista Gianni De Michelis

Di Redazione13 Maggio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Morto l’ex ministro socialista Gianni De Michelis
Gianni De Michelis

ROMA — E’ morto Gianni De Michelis, ex esponente di spicco del Psi di Craxi, di cui è stato a lungo vicesegretario e capogruppo alla Camera.

Dall’89 al ’92 era stato ministro degli Esteri, firmando tra l’altro i Trattati di Maastricht. Tra gli altri incarichi di governo anche quello di ministro del Lavoro. Veneziano, aveva 78 anni.

De Michelis uscì di scena con Mani Pulite. “I procedimenti contro di me furono una trentina – ricordò al Corriere della Sera – Per non diventare matto, mi dissi che dovevo trovarmi qualcosa da fare. E passare dalle discoteche alle biblioteche”. Pur fiero delle radici veneziane, De Michelis è il ministro che più ha rappresentato la “Milano da bere”. Le serate del socialista dai capelli lunghi e dal fisico rotondo erano la fotografia di un’Italia che voleva mostrarsi dinamica e spensierata. Gli piacevano la bella vita e belle donne. E se ne circondava.

“La condizione per fare politica – raccontò a una tv tedesca – era di potermi divertire. Ballavo di notte, ma dopo 14 ore di lavoro al ministero. Però le mie feste erano le più belle, anche di quelle di Pomicino”.

Con Claudio Martelli e Giuliano Amato, De Michelis fu uno dei protagonisti della svolta socialista del 1976 quando, al comitato centrale riunito all’Hotel Midas, Craxi spodestò Antonio De Martino dalla segreteria. “Gianni – ha ricordato Stefania Craxi – è stato un compagno leale di mio padre, nella buona e nella cattiva sorte. Non gli fece mai mancare la sua vicinanza negli anni dell’esilio tunisino”. Anche Bobo Craxi ha riconosciuto a De Michelis “una lealtà che non era servile, ma frutto di coerenza e intelligenza”.

Forza Italia, Toti a Bergamo: sostegno a Stucchi (foto)

Giovanni Toti e Gianfranco CeciBERGAMO -- "Se un’azienda da 19 milioni di clienti se ne ritrovasse 3 milioni, credo ...

Forza Italia Bergamo: Paolo Franco resta segretario provinciale

Paolo FrancoBERGAMO — Dopo la lettera di dimissioni di qualche settimana fa, Paolo Franco ha deciso ...