iscrizionenewslettergif
Politica

Forza Italia, Toti a Bergamo: sostegno a Stucchi (foto)

Di Redazione13 Maggio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Il governatore della Liguria auspica novità anche in campo azzurro

Forza Italia, Toti a Bergamo: sostegno a Stucchi (foto)
Giovanni Toti e Gianfranco Ceci

BERGAMO — “Se un’azienda da 19 milioni di clienti se ne ritrovasse 3 milioni, credo che i vertici sarebbero messi molto in discussione dagli azionisti”. Usa una metafora tagliente Giovanni Toti per parlare di Forza Italia.

Il governatore della Liguria, a Bergamo per sostenere Giacomo Stucchi e i candidati azzurri, non si è sottratto alle domande dei giornalisti. Più realista del re, spiega la sua visione politica, sottolinea che molti elettori non si ritrovano più nel partito, ma con una nuova classe dirigente e idee rinnovate il recupero è possibile.

Poi durante il suo discorso, il cartello di Forza Italia crolla alle spalle. “Segno dei tempi”, commentano i maligni. Sorrisi e risate. Ma poi incombono le questioni serie. “Il sovranismo per me equivale alla difesa degli interessi nazionali” spiega Toti.

Alessandro Sorte, stavolta, non parla. “Osservo”, commenta sibillino. Poi via ai temi locali. “Bergamo è una città bella, ricca e laboriosa – ha detto Toti – ma ha bisogno di un sindaco che ascolti i cittadini. E questo è nel dna del centrodestra”.

Più o meno quando detto da chi lo ha preceduto. Secondo il capolista alle amministrative Gianfranco Ceci “Gori è l’uomo solo al comando e nei quartieri si vede solo prima delle elezioni”. La senatrice Alessandra Gallone carica i candidati: “Comunque vada, la campagna elettorale sarà un’esperienza indimenticabile. Ma state vicini alla gente, sempre e sui temi concreti”. “Come la sicurezza”, aggiunge il deputato Stefano Benigni: “Ricordatevi che quest’amministrazione per anni ha rifiutato l’operazione Strade Sicure”.

Stucchi è fiducioso. “Più che dei sondaggi mi fido di quello che dice la gente che incontro tutti i giorni”. Non riesce invece a incontrare Toti, per il ritardo – causa traffico in A4 – del governatore. Tuttavia i due paiono in sintonia. “Parlo a titolo personale, ma il mio auspicio è che dopo le elezioni europee il sostegno al governo ritrovi la sua forma originale di centrodestra”, conclude il candidato sindaco.

Zingaretti: il Pd andrà oltre il 20 per cento

Il segretario del Pd Nicola ZingarettiROMA -- “Quello della nostra lista unitaria per le Europee è l'unico simbolo, che se ...

Morto l’ex ministro socialista Gianni De Michelis

Gianni De MichelisROMA -- E' morto Gianni De Michelis, ex esponente di spicco del Psi di Craxi, ...