iscrizionenewslettergif
Politica

Centrodestra, parte da Albino il laboratorio politico (foto)

Di Redazione6 Maggio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Forza Italia e Lombardia Ideale sperimentano una lista civica a sostegno di Terzi

Centrodestra, parte da Albino il laboratorio politico (foto)
La lista "SìAmo Albino"

BERGAMO — Un laboratorio politico per il centrodestra che verrà, dopo le elezioni di maggio. E’ quello che Forza Italia e Lombardia Ideale provano a sperimentare ad Albino, in Valseriana.

Lo fanno attraverso la lista civica “SìAmo Albino”, una delle tre a sostegno del sindaco uscente Fabio Terzi.

“Abbiamo fatto bene in questi cinque anni – spiega il ricandidato -. Grazie a una gestione oculata abbiamo messo i campo investimenti per 6 milioni e opere per 5 milioni senza gravare sulle tasche dei cittadini. E’ stato un lavoro di squadra che speriamo venga riconfermato”.

La lista “SìAmo Albino” nasce dall’idea di tre consiglieri comunali – Davide Zanga, Alessandro Ferrara e Manuel Piccini – provenienti da schieramenti diversi. L’obiettivo è dar vita a un nuovo contenitore civico aperto al confronto e inclusivo. Ne fanno parte persone “che si vogliono spendere tempo per il bene della comunità”. Ci sono Amadio Bertocchi, Ambra Caprini, Davide Carrara, Maria Rossa Cassader, Alessia Gardini, Nicola Gotti, Annamaria Mologni, Aldo Moretti, Khalid Rachdi, Iolanda Ronco, Cristina Sannino, Fiorenza Saugher, Walter Zanchi.

“Non è facile trovare oggigiorno persone disponibili e mettere del tempo al servizio di tutti – ha detto il consigliere regionale Paolo Franco -. Umiltà, passione e coerenza sono le caratteristiche dei candidati. Vogliamo un squadra politica che ragioni insieme e sfrutti un rapporto costruttivo con la Regione”.

“In questa lista sono sintetizzate anime diverse ma che hanno un forte consenso territoriale – aggiunge il deputato bergamasco Alessandro Sorte -. Per questo riteniamo sia una novità nel panorama politico locale e lombardo”.

“Lombardia Ideale è nata due mesi fa, con un’intuizione del presidente della Regione Attilio Fontana – aggiunge il consigliere regionale Giacomo Cosentino -. L’obiettivo è di avvicinare la Regione al territorio, attraverso sostegno concreto. Abbiamo messo in campo soldi reali per le famiglie, per gli asili nido, la dote sport, i fondi per i genitori separati, la sicurezza”.

“Questa esperienza politica va al di là delle bandiere e degli schieramenti – dice il sottosegretario regionale all’Internazionalizzazione Alan Rizzi -. E’ proiettata verso il futuro, anche della Lombardia. Una Regione con cui dialogano 125 Paesi, con 250 miliardi di euro di interscambio con il mondo, a cui devono poter accedere anche le realtà locali”.

Terzi è poi tornato sulla questione Honegger, l’ex fabbrica tessile che per anni è stata il vanto di Albino. L’amministrazione ha messo in campo un nuovo piano per l’area da 70mila metri quadrati, abbandonata da 5 anni. Rispetto al passato, prevede che gli investitori possano acquistare lotti più piccoli, a prezzi abbordabili, con percorsi urbanistici più flessibili ma al tempo stesso controllabili dal Comune.

Bergamo, Stucchi incontra il governatore Fontana

Giacomo StucchiBERGAMO -- Il governatore della Lombardia Attilio Fontana sarà oggi a Bergamo per un incontro ...

Calderoli guarito: ora campagna elettorale

Calderoli e StucchiBERGAMO -- "Ieri ho fatto una giornata piena di campagna elettorale, interamente trascorsa in Valseriana, ...