iscrizionenewslettergif
Provincia

Sequestrati ville e vigneti a imprenditore bergamasco

Di Redazione17 Aprile 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Operazione della Guardia di finanza. Sequestro preventivo di beni per 3 milioni

Sequestrati ville e vigneti a imprenditore bergamasco
La Guardia di finanza

BERGAMO — Due lussuose ville, di cui una anche con piscina, un fabbricato industriale e 5 vigneti. Sono parte dei 26 beni immobili che la Guardia di finanza di Pavia ha sequestrato a un imprenditore bergamasco.

Il sequestro preventivo, eseguito dagli uomini del Nucleo di polizia economico finanziaria, è avvenuto nelle province di Bergamo, Brescia e Sassari, per un valore di circa 3 milioni di euro.

Per l’uomo le accuse vanno dall’associazione per delinquere, riciclaggio, bancarotta fraudolenta e reati fiscali, ma anche per traffico di sostanze stupefacenti e ricettazione.

L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore di Bergamo Antonio Pansa, era scattata a seguito dell’approfondimento di operazioni fiscali poco chiare realizzate dalle società riconducibili all’imprenditore.

E la Finanza aveva portato alla luce un complesso schema di frodi fiscali che in un decennio circa aveva occultato al fisco un valore di circa 10 milioni di euro. Soldi finiti a dei prestanome, riconducibili però all’imprenditore (che formalmente risultava nullatenente) hanno ricostruito i finanzieri di Pavia.

Mezzi pubblici Milano: il biglietto aumenta a 2 euro

Il biglietto AtmBERGAMO -- Brutte notizie in arrivo per i bergamaschi che si spostano, per lavoro o ...

Bergamo, traffico illecito di cuccioli: sgominata banda

I cuccioli salvatiBERGAMO -- Acquistavano cuccioli di cane nell'Est Europa a pochi euro e, dopo averli costretti ...