iscrizionenewslettergif
Esteri

Nuova Zelanda, attacco terroristico: 40 morti

Di Redazione15 Marzo 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Attaccate due moschee. Arrestate quattro persone

Nuova Zelanda, attacco terroristico: 40 morti
Le squadre speciali sul posto

CHRISTCHURCH, Nuova Zelanda — E di almeno quaranta morti il bilancio di una attacco terroristico avvenuto la notte scorsa a Christchurch, in Nuova Zelanda.

La premier Ardern ha detto che si tratta di “uno dei giorni più bui” per il Paese. Secondo quanto emerso, due moschee sarebbero state attaccate. Quattro persone sono state finora arrestate. Disinnescati anche alcuni ordigni. Un 28enne australiano ha rivendicato l’attacco con motivazioni anti-immigrati.

La polizia neozelandese rende noto di aver preso in custodia tre uomini e una donna e di aver disinnescato un certo numero di ordigni esplosivi improvvisati trovati all’interno di veicoli dopo le sparatorie nelle moschee.

La premier, che ha parlato di situazione “senza precedenti”, ha detto che 10 persone sono state uccise nella moschea di Linwood e le altre 30 nella moschea sulla Deans Avenue, vicino ad Hagley Park.

L’autore degli attacchi odierni ha ripreso la strage in diretta streaming: lo riporta il sito del quotidiano neozelandese New Zealand Herald. Il video, pubblicato su Facebook, è durato 17 minuti ed è poi stato rimosso dal social network, ha spiegato la responsabile dei contenuti di Facebook Australia-New Zealand, Mia Garlick.

Brexit, il parlamento boccia anche il “No deal”: caos totale

BrexitLONDRA, Gran Bretagna -- Il parlamento britannico ha bocciato ieri sera anche la proposta di ...

Sono immune alle punture: e mette manciata di api in bocca

L'apicoltoreNUOVA DEHLI, India -- Video da brividi dall'India. Un uomo di 32 anni si è ...