iscrizionenewslettergif
Cultura

Tornano le giornate dei castelli nella Bassa Bergamasca

Di Redazione6 Marzo 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Da domenica 10 marzo visite e iniziative ai manieri di epoca medioevale

Tornano le giornate dei castelli nella Bassa Bergamasca
Il castello di Malpaga

Da domenica 10 marzo 2019, ben 19 località fra manieri e siti pubblici e privati di interesse storico artistico aprono le porte in contemporanea per 7 appuntamenti fino al 2 giugno, con visite guidate ed eventi, all’insegna dell’epoca medievale.

Tornano anche per questa primavera le attesissime giornate di apertura del circuito di castelli, palazzi e borghi medievali che ad ogni edizione crescono sia per numero di realtà aderenti sia per numero di visitatori: oltre 22mila i visitatori delle Giornate di apertura nel 2018, mentre il numero di castelli e borghi aderenti è giunto quest’anno a 19, sparsi nella pianura bergamasca, nel cremasco e nella confinante area milanese.

Un territorio che nel Medioevo rappresentava un importante confine, in particolare tra il Ducato di Milano e la Repubblica di Venezia, che oggi ci ha lasciato importanti eredità in termini architettonici e di fortificazioni, unitamente a preziose testimonianze storico artistiche.

Immersi nella pianura si potranno scoprire luoghi di solito non fruibili, imponenti e suggestive dimore di grandi condottieri, luoghi di battaglie e leggende, come pure tanti piccoli scorci di borghi spesso ai margini dei circuiti turistici. In ogni località si potranno effettuare visite guidate e partecipare ai numerosi eventi che i comuni organizzano in concomitanza della giornate di apertura.

Molto apprezzata dal pubblico anche la formula proposta, vincente per semplicità e autonomia organizzativa: i visitatori possono liberamente scegliere quali e quante realtà visitare sulla base degli orari di apertura di ciascuna località, sempre consultabili e aggiornati sul sito del Tourist Infopoint Martinengo: www.bassabergamascaorientale.it

Sul sito web saranno consultabili anche tutte le specifiche storico artistiche delle realtà visitabili, mentre ad ogni visitatore verrà fornita una mappa geografica aggiornata con 19 località illustrate, in lingua italiana e in lingua inglese. In aggiunta è in corso di elaborazione una nuova pubblicazione, una miniguida di 52 pagine con descrizione e immagini di tutti i borghi, palazzi e manieri aderenti. Un ulteriore servizio per soddisfare visitatori sempre più numerosi e affezionati, che chiedono di approfondire e scoprire questo territorio rimasto finora ai margini quanto a destinazione turistica.

ORARI, COSTI, INIZIATIVE
Di seguito tutti i comuni e gli orari relativi alle singole località. Scorrendo in basso troverete tutte le specifiche con ritrovi ed eventi collaterali. Si ricorda che i visitatori sono liberi di pianificare il proprio percorso in base agli orari di apertura di ciascuna località. Ogni visita durerà circa un’ora. Si prega di leggere tutte le informazioni nel dettaglio di ogni località.

Brignano Gera d’Adda: Visite alle 14.30 e alle 16 (costo 7€ – gratis fino a 12 anni e oltre i 75 anni).
Calcio – castello Silvestri: visite dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18 (costo 3€- gratis fino ai 12 anni).
Calcio – castello- villa Oldofredi: non visitabile domenica 10 marzo.
Caravaggio: visita solo alle 15.30 (costo 5€- dai 18 ai 26 anni 2€ – gratis fino ai 18 anni).
Cassano d’Adda: visite dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 (costo 5€, gratis fino ai 10 anni).
Cavernago – castello di Cavernago: visite dalle 9.30 alle 12 e dalle 14 alle 17.30 (costo 5€ – gratis fino ai 12 anni).
Cavernago (fraz. Malpaga) – castello di Malpaga: visite dalle 10.00 alle 18.00 (costo 9€ adulti – 4€ dai 6 ai 12 anni – gratis fino ai 5 anni)
Cologno al Serio: visite dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30 (costo 3€ – gratis fino ai 12 anni).
Martinengo: visite alle ore: 10.30, 14.30 e 16 (costo 3€– gratis fino ai 12 anni).
Pagazzano: visite dalle 10.00 alle 12.00 e dalle ore 14 alle ore 18.30, ultimo ingresso ore 17.30. Costi e prenotazioni online.
Pandino (CR): visite alle 11.00, 14.30 e 16.00 (costo 5€, 4€ dai 6 ai 18 anni e over 70, gratis fino a 6 anni).
Pumenengo: visite dalle 10 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.30 (costo 3€, gratis fino ai 12 anni).
Romano di Lombardia: visite alle 15 e alle 16.30 (costo 5€ – gratis fino ai 12 anni).
Solza: visite alle 15.30 e alle 16.30 (costo 3€ – gratis fino ai 12 anni).
Torre Pallavicina: visite alle 10.00, 15.00 e 16.30 (costo 6€ – gratis fino ai 12 anni).
Treviglio – Museo Verticale: salite alle ore 16.00-17.00-18.00 con possibilità di altri orari concordato con l’Ufficio cultura per gruppi di più di 10 persone (costo 5€, 4€ dai 6 ai 18 anni).
Trezzo sull’Adda (MI): visite alle 10.30 e dalle 15 alle 17.00 con partenza ogni mezz’ora. (costo 6€, 3€ dai 6 ai 12 anni, under 6 gratis)
Urgnano: visite dalle 14.30 alle 17.30 (costo 5€,- gratis fino ai 10 anni).
Zanica (fraz. Padergnone) – borgo di Padergnone: visite alle 15, 16 e 17 (costo 5€ – gratis fino ai 12 anni).

Bergamo scomparsa: l’occupazione francese, poi spagnola

Il torrione del castello di San VigilioAbbiamo assistito nell’ultimo incontro all’entrata delle truppe francesi nella nostra città. L’occupazione durò tre anni. ...

Terza Università: ecco i nuovi corsi

Terza Università di Bergamo compie vent'anniLa Terza Università di Bergamo dà il via ai nuovi corsi. Ecco l’elenco della programmazione ...