iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta-Milan 1-3: secondo tempo fatale

Di Redazione17 Febbraio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Nerazzurri in vantaggio, ma i rossoneri recuperano e vincono

Atalanta-Milan 1-3: secondo tempo fatale
Krzysztof Piatek

BERGAMO — Brutta sconfitta dell’Atalanta a Bergamo. Dopo aver schiacciato il Milan nel primo tempo, i nerazzurri subiscono la rimonta rossonera ed escono sconfitti per 3-1.

Va al Milan, dunque, lo scontro diretto che valeva la zona champions. E dire che l’Atalanta aveva cominciato con un ritmo forsennato, mettendo sotto i rossoneri.

Al 33esimo la squadra di Gasperini va in vantaggio. Strepitosa azione in velocità, concretizzata da Freuler su tocco di Ilicic. Donnarumma non arriva: 1-0.

L’Atalanta continua a premere e il Milan rischia di capitolare. Ma davanti, per i rossoneri, c’è un centravanti di grande talento. E’ il 46esimo del primo tempo quando Piatek realizza il pareggio: cross di Rodriguez dalla sinistra e il polacco corregge in rete con uno splendido tocco al volo.

La seconda frazione di gara vede un’Atalanta meno intensa nel gioco. Al decimo il Milan va in vantaggio su una distrazione difensiva dei nerazzurri. Il rinvio difettoso di Hataboer finisce sui piedi di Calhanoglu che scaglia un tiro imprendibile per Berisha: 1-2 per il Milan.

I nerazzurri sembrano frastornati e non riescono più ad essere incisivi. Passano 6 minuti e il Milan fa il terzo gol: corner da sinistra, Piatek anticipa tutti, svetta di testa e insacca: 1-3.

L’Atalanta non riesce a reagire e per il resto della partita non crea azioni pericolose. Finisce con una sconfitta casalinga.

Peccato, assalto al quarto posto fallito per la squadra di Gasperini. I rossoneri salgono a quota 42 contro i 38 degli avversari di turno e delle due romane.

Atalanta-Milan, sfida da Champions: le formazioni

L'allenatore dell'Atalanta GasperiniBERGAMO -- Tutto pronto per Atalanta-Milan, anticipo del campionato di serie A che si disputerà ...