iscrizionenewslettergif
Sport

L’Atalanta rischia ma batte la Spal. Sabato il Milan

Di Redazione11 Febbraio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Nerazzurri sotto di un gol poi rimonta e sorpasso. Finisce 2-1

L’Atalanta rischia ma batte la Spal. Sabato il Milan
Zapata ancora in gol

BERGAMO — Servivano i tre punti per rimanere in corsa per l’Europa e la Champions. E l’Atalanta alla fine li ha ottenuti battendo la Spal per 2-1.

E dire che i nerazzurri erano andati sotto di un gol, con la rete nel primo tempo dell’ex Petagna. Poi la squadra di Gasperini ha saputo ribaltare il risultato con due gol praticamente identici, passaggio al centro e rete, di Ilicic prima e di Zapata poi.

Alla fine termina 2-1 e i nerazzurri sono al quinto posto in classifica, a 38 punti, a una sola lunghezza dal Milan e a pari merito con la Lazio e la Roma.

“Abbiamo vinto una bella gara complicandocela molto all’inizio, come ci succede spesso, contro una squadra chiusa e pericolosa nelle ripartenze e sulle palle inattive. Abbiamo avuto energia, forza e qualità per vincerla” ha detto Gasperini dopo la vittoria con la Spal.

Il tecnico nerazzurro è comunque soddisfatto della sua Atalanta: “Ilicic e Zapata sono stati bravi, anche il Papu ha creato tanto, Viviano gli ha preso una palla impossibile”.

“Il valore aggiunto sono loro tre”, prosegue Gasp. “Sabato col Milan sarà importante, non decisiva. Poi incontreremo Torino, Fiorentina e Samp: vinte quelle, forse potremmo tirare qualche somma”. L’allenatore di Grugliasco continua a vedere il trofeo di metà settimana come porta principale per l’Europa: “La Coppa Italia è la scorciatoia nel senso che ci sono tre gare a disposizione, finale compresa. In campionato ne mancano ancora quindici, troppo presto per fare proclami sul quarto posto”.

Atalanta, Ilicic rinnova per altri tre anni

Josip IlicicBERGAMO -- L'Atalanta vuol vincere nel presente, con il duplice obiettivo quarto posto in campionato ...