iscrizionenewslettergif
Politica

Reddito e quota 100: il governo vince e gongola (video)

Di Redazione18 Gennaio 2019 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Reddito e quota 100: il governo vince e gongola (video)
La presentazione dei provvedimenti

ROMA — Il Consiglio dei ministri ha approvato il ‘decretone’ su reddito di cittadinanza e quota 100 sulle pensioni. Misure “una tappa fondamentale per questa esperienza di governo, sono due misure che non rispondono a estemporanee promesse elettorali ma costituiscono un progetto di politica economica sociale di cui questo governo va fiero”, afferma il premier Giuseppe Conte.

“Un progetto di politica economica e sociale di cui il governo va fiero”, ha detto Conte. “Il governo mantiene gli impegni fatti con gli italiani”. Dopo sette mesi di discussioni e vertici, nonostante un taglio delle risorse in manovra, le misure di bandiera del governo giallo-verde prendono forma in un decretone varato “in venti minuti” in Consiglio dei ministri.

Riguarderanno “1 milione di pensionati e 5 milioni di poveri”: quota 100 creerà “1 milione di posti” e il reddito avrà norme “antidivano”. Salvini parla di “10 milioni di persone” coinvolte dalle diverse misure giallo-verdi. Il reddito, secondo le ultime stime, andrà a 1,3 milioni di famiglie, di cui 164mila nuclei stranieri. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte dà la parola a Luigi Di Maio e Matteo Salvini per illustrare, con slide, le misure. “Ora realizzeremo tutto il contratto di governo”, sorride il capo M5s.

“Le due misure di bandiera però pagano il prezzo di risorse limitate: sale l’età per la pensione di cittadinanza, da 65 a 67 anni e spuntano clausole in caso di sforamento dei costi. Il decretone, dunque. Vale “22 miliardi, soldi veri”. E partiranno entrambe ad aprile, sottolineano Di Maio e Salvini, con l’ausilio di slide sobrie, con un logo stilizzato “RC” a presentare il reddito di cittadinanza e una riga tricolore a sottolineare “Quota 100”. “Non solo promesse elettorali, ma un progetto di politica economica sociale”, afferma Conte. “Fondiamo un nuovo welfare State al passo con l’Europa”, con una “rivoluzione del mondo del lavoro”, annuncia Di Maio.

E a Matteo Renzi che sottolinea come il reddito sia stato ridimensionato rispetto alle promesse pentastellate, replica: “Sta rosicando”.

Berlusconi annuncia: mi candido alle Europee

Silvio BerlusconiROMA -- Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha deciso ufficialmente di candidarsi alle ...

Pd, Zingaretti 10 punti sopra Martina. Cresce Giachetti

Nicola ZingarettiROMA -- Resta intorno ai dieci punti il vantaggio di Zingaretti su Maurizio Martina: è ...