iscrizionenewslettergif
Politica

Fondi Lega: la procura di Bergamo apre fascicolo

Di Redazione11 Dicembre 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

L'ipotesi è finanziamento illecito ai partiti. Salvini: spero facciano in fretta

Fondi Lega: la procura di Bergamo apre fascicolo
La procura della Repubblica di Bergamo

BERGAMO — La procura di Bergamo ha aperto un fascicolo contro ignoti con l’ipotesi di finanziamento illecito di partiti riguardante la Lega. Lo ha confermato il procuratore capo, Walter Mapelli.

L’inchiesta segue il filone principale aperto dalla procura di Genova sull’ipotesi di riciclaggio di parte dei 49 milioni di euro di rimborsi elettorali.

Ieri mattina le fiamme gialle di Genova hanno effettuato perquisizioni domiciliari a Bergamo per cercare tra i documenti di uno studio di commercialisti di fiducia del Carroccio.

Secondo quanto emerso, nel 2015 due commercialisti hanno fondato insieme al tesoriere della Lega Giulio Centemero l’associazione “Più Voci” su cui stanno effettuando accertamenti la Procura di Roma e anche quella di Bergamo.

Nel frattempo i magistrati bergamaschi hanno ricevuto carte dai colleghi capitolini che riguardano la vicenda Parnasi.

Le perquisizioni sono state fatte in via Angelo Mai, ma anche a Bolgare, Clusone e Milano.

“Ognuno faccia il suo lavoro. Non c’è nulla da trovare né da cercare. Spero facciano in fretta”. Così ha risposto il ministro dell’Interno e vicepremier, Matteo Salvini alla notizia dell’indagine per finanziamento illecito ai partiti, da parte della Procura di Bergamo.

La Lega riempie piazza del Popolo

Matteo SalviniROMA -- C'erano circa 80mila persona alla manifestazione di sabato organizzata dalla Lega in piazza ...

Fdi, Meloni: verso un centrodestra allargato

Giovanni Toti e Giorgia MeloniROMA -- Un centrodestra allargato, fatto anche da conservatori e sovranisti. E' quanto vorrebbe già ...