iscrizionenewslettergif
Politica Retroscena

Pd, candidatura: Minniti potrebbe ripensarci

Di Redazione5 dicembre 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pd, candidatura: Minniti potrebbe ripensarci
Marco Minniti

ROMA — Tutto, come al solito, dipenderà da Matteo Renzi. Per questo Marco Minniti starebbe ripensando alla sua candidatura alla segreteria del Pd.

L’ex ministro dell’Interno vorrebbe prima sapere se nella corsa avrà o meno l’appoggio dei renziani. Negli ultimi giorni si sono moltiplicate le voci che Renzi stia lavorando a un progetto tutto suo, fuori dal Pd stesso. Il che lascerebbe Minniti in brache di tela.

Si tratta solo di ipotesi al momento. Ma diverse fonti che stanno seguendo da vicino la costruzione della candidatura dell’ex ministro hanno confermato all’AdnKronos che c’è una fase di stallo. Persino la raccolta di firme nel territorio, necessaria per presentare la candidatura, non procede.

La voce era già nell’aria da alcuni giorni ma nelle ultime ore qualcosa è cambiato, tanto che alla Camera si è tenuta una riunione dei ‘colonnelli’ dell’area renziana: “Si cerca di ricomporre la situazione”, hanno fatto sapere fonti dem.

Le perplessità del deputato originario di Reggio Calabria avrebbero origine in una non adeguata mobilitazione di chi lo dovrebbe sostenere.

Secondo quanto emerso Minniti avrebbe sentito lo stesso Renzi nelle ultime ore, sondando le sue intenzioni. Il termine per la presentazione delle candidature al congresso è il 12 dicembre.

Lombardia, 19 milioni a sostegno delle imprese

Palazzo della Regione LombardiaMILANO -- Via libera a maggioranza in commissione alla legge di bilancio di previsione 2019-2021 ...