iscrizionenewslettergif
Cultura

Lab80, i film in programma nei prossimi giorni

Di Redazione29 novembre 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lab80, i film in programma nei prossimi giorni
Una scena di Isabelle

Ecco la programmazione dei film in cartellone da giovedì 29 novembre a mercoledì 5 dicembre 2018 all’auditorium di Bergamo per il Lab80.

Giovedì 29 – ore 21:00
ISABELLE
di Mirko Locatelli – Italia 2018 – 90’.
Con Ariane Ascaride, Samuele Vessio, Robinson Stévenin, Lavinia Anselmi, Riccardo Toccacielo.

Il film è la storia di un’astronoma francese che vive in una grande villa circondata da vigneti, in prossimità di Trieste. Il paesaggio è un vero paradiso: da un lato la campagna illuminata dal sole, dall’altro il mare che si infrange contro la scogliera a pochi chilometri di distanza. Come ogni estate suo figlio Jérôme va a trovarla per trascorrere un pò di tempo con lei. Isabelle è molto affezionata al ragazzo ed è pronta a fare qualsiasi cosa per lui, ma a complicare questo rapporto madre-figlio arriverà Davide, un giovane che sta attraversando un momento difficile e che Isabelle si sente in dovere di aiutare. Ma il forte il legame instaurato con Davide complicherà il rapporto tra lei e il figlio, tanto che la donna si ritroverà di fronte a una scelta inevitabile.

Venerdì 30 ore 20:45
I AM NOT YOUR NEGRO
di Raoul Peck – 93’.
Scritto da James Baldwin e narrato da Samuel L. Jackson.
Raccontato interamente con le parole di James Baldwin, attraverso il testo del suo ultimo progetto letterario rimasto incompiuto, I Am Not Your Negro tocca le vite e gli assassinii di Malcom X, Martin Luther King Jr. e Medgar Evers per fare chiarezza su come l’immagine dei Neri in America venga oggi costruita e rafforzata. Nel corso di 5 anni questi tre uomini sono stati assassinati. Uomini importanti per la storia degli Stati Uniti d’America e non solo. Questi uomini erano neri, ma non è il colore della loro pelle ad averli accomunati. Hanno combattuto in ambiti differenti e in modo diverso, ma tutti alla fine sono stati considerati pericolosi perché hanno portato alla luce la questione razziale. James Baldwin si è innamorato di queste persone e ha voluto mostrare i collegamenti e le similitudini tra questi individui scrivendo di loro. E lo ha fatto attraverso lo scritto incompiuto Remember This House.
Prima del film “Una nave per salvarsi”, presentazione del progetto Mediterranea Saving Human. Interverranno Alessandra Sciurba, attivista dell’Operazione Mediterranea e Gianluca Castaldi dell’Ex Canapificio di Caserta. “Essere dove rischia la vita chi affronta in mare enormi pericoli: per noi questa è oggi la scelta giusta.” Con queste parole è stata lanciata Mediterranea Saving Humans, la prima “Azione Non Governativa” con nave battente bandiera italiana, attrezzata perché possa svolgere. In collaborazione con ACLI Bergamo, ARCI Bergamo e Barrio Campagnola. Ingresso gratuito

Sabato 1 – ore 17:00 e 19:00
CONTA SU DI ME
di Marc Rothemund – 104’.
Con Elyas M’Barek, Philip Schwarz, Nadine Wrietz, Uwe Preuss, Lisa Bitter.
II film racconta l’incontro tra Lenny, un trentenne scapestrato che pensa solo a divertirsi, e David, un ragazzo di 15 anni con una grave malformazione cardiaca, la cui quotidianità ruota attorno a cliniche e sale operatorie e la cui aspettativa di vita è incerta. Il papà di Lenny, famoso cardiologo, costringe il figlio a prendersi cura di David, suo paziente. Per rendere meno noioso il suo compito, Lenny decide di far stilare a David una lista di desideri semplici e a volte folli, che lo aiuterà a realizzare prima che sia troppo tardi. Tra i due nascerà una bellissima amicizia, intensa e senza freni, vissuta pienamente in ogni suo singolo momento.

Sabato 1 – ore 21:15
ISABELLE

Domenica 2 – ore 19:00
CONTA SU DI ME

Domenica 2 – ore 21:00
ISABELLE

Lunedì 3 – ore 21:00
L’APPARTAMENTO
di Billy Wilder – 125’.
Jack Lemmon, Shirley MacLaine, Fred MacMurray, Ray Walston.
Mescolare commedia e dramma è notoriamente difficile, ma L’appartamento lo fa sembrare facile. Come un Martini perfettamente dosato, il film ha quel tanto di emozione che basta a compensare il suo caustico cinismo. Il risultato è uno dei film più amati e appaganti di Billy Wilder. Tra satira spietata e fascino esuberante, L’appartamento alterna momenti dolorosi e scene esilaranti. Ispirandosi a un’idea scribacchiata dopo aver visto Breve incontro (1945), Wilder prende la storia pruriginosa di un impiegato che per far carriera presta il suo appartamento ai superiori in vena di scappatelle e la trasforma in una sorprendente e sentita difesa della dignità umana. Wilder si portò a casa tre Oscar (sceneggiatura, regia e miglior film) e lasciò agli spettatori la vigilia di Natale più allegramente deprimente, la partita di carte più struggente e forse la più esilarante preparazione di un piatto di spaghetti. Restaurato in 4K nel 2018 a partire dal negativo immagine originale 35mm e da un controtipo negativo.

Mercoledì 5 – ore 17:00
L’APPARTAMENTO

Mercoledì 5 – ore 20:45
VICTOR VICTORIA
di Blake Edwards – 133’.
Con Robert Preston, James Garner, Julie Andrews, Lesley Ann Warren, John Rhys-Davies.
Victoria, una cantante in miseria che frequenta l’ambiente dei gay della Parigi anni Trenta, si inventa un ambiguo personaggio per ritrovare il successo: fingerà di essere un uomo che si traveste da donna. I risultati della mascherata sono fin troppo perfetti: non soltanto la cantante ritrova il successo, ma fa innamorare sia gli uomini che le donne.Durante la serata sarà possibile sottoscrivere la tessera Immaginare Orlando 2019 e accedere alle molte agevolazioni di quest’anno e non mancheranno i biscotti allo zenzero, biologici e vegani

Pianura da scoprire: i tesori di Bariano

Il convento dei NeveriUna pianura di tesori spesso ancora nascosti: eccellenze culturali, gastronomiche, artistiche, naturali e paesaggistiche, con ...