iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, presentato spazio ascolto uomini maltrattanti

Di Redazione8 novembre 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bergamo, presentato spazio ascolto uomini maltrattanti
La presentazione del progetto

BERGAMO — È stato presentato ieri mattina a Palazzo Frizzoni il nuovo “Spazio ascolto uomini maltrattanti”, un luogo che vuole contrastare la violenza sulle donne da un altro punto di vista: quello maschile.

Il nuovo Spazio, che ha sede a Bergamo ed è gestito dall’associazione La Svolta, viene presentato in occasione della ricorrenza del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: gli uomini che desiderano mettere in discussione e modificare i propri comportamenti violenti potranno essere seguiti da operatrici e operatori con una formazione specifica, in modo riservato e gratuito.

Lo spazio sarà presentato al pubblico durante una serata evento che si terrà giovedì 22 novembre, dalle 20,30, all’Auditorium di Piazza Libertà: insieme alle responsabili del Centro antiviolenza Aiuto Donna, che da vent’anni a Bergamo lavora al fianco delle donne che subiscono violenza, i rappresentanti de La Svolta racconteranno le ragioni e le finalità di questa importante iniziativa.

La serata, organizzata in collaborazione con Lab 80 film, si aprirà con la proiezione in anteprima assoluta del film cortometraggio Un uomo, oggi (15′, fiction), realizzato per Aiuto Donna dal regista Alberto Nacci con la collaborazione degli attori Walter Tiraboschi e Candelaria Romero.

Al termine della proiezione, dialogheranno tra loro e con il pubblico: Fabio Chiassi e Maria Teresa Heredia, rispettivamente Presidente e Vice-presidente de La Svolta; Oliana Maccarini di Aiuto Donna; il regista Alberto Nacci; gli attori del film e Michele Poli, Presidente del CAM – Centro Ascolto per uomini Maltrattanti di Ferrara, una realtà che dal 2012 si occupa di seguire uomini autori di comportamenti violenti. Il confronto sarà moderato da Max Pavan, giornalista di Bergamo TV.

“Da vent’anni lavoriamo con le donne che subiscono maltrattamenti e violenze – ha spiegato la presidentessa del Centro antiviolenza Aiuto Donna Oliana Maccarini -. Abbiamo la consapevolezza che se non si interviene a provocare in qualche modo la presa di coscienza da parte di quegli uomini che agiscono la violenza, questa non si potrà risolvere”.

“Per questo il Centro Aiuto Donna ha sponsorizzato l’apertura e la formazione degli operatori e delle operatrici dello Spazio ascolto uomini maltrattanti a Bergamo, in cui gli uomini possano trovare possibilità di confronto e cambiamento. Abbiamo anche provocato un uomo di cinema come Alberto Nacci ad esprimersi su questo tema: con grande sensibilità umana e artistica ha prodotto un film che sa interrogare tutti nei confronti della violenza maschile contro le donne”.

Bergamo, pioggia a dirotto sulla città (video)

Prevista pioggia: rinviata "Vivi Bergamo il giovedì"BERGAMO -- Piove a dirotto da questa mattina su Bergamo. E purtroppo non smetterà per ...