iscrizionenewslettergif
Sport

Virtus Bergamo sconfitta in casa dalla Pro Sesto

Di Redazione15 Ottobre 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Virtus Bergamo sconfitta in casa dalla Pro Sesto
Una fase della partita

BERGAMO — Sconfitta casalinga per la Virtus Bergamo che sul terreno di Alzano Lombardo perde per 2-1 contro la Pro Sesto, una delle favorite per la vittoria del girone B.

I milanesi hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie e devono ringraziare il loro portiere per essere riusciti a vincere al Carillo. La qualità dell’attacco ospite ha fatto la differenza, ma i ragazzi di Bruniera sono comunque promossi per aver dominato la prima mezz’ora, nella quale hanno sprecato diverse palle gol e nel finale sono andati vicinissimi ad un pareggio che non sarebbe stato per nulla immeritato, mostrando la determinazione di sempre e senza che i tre successi abbiano montato la testa a Germani e compagni.

Al 2′ parte subito Virtus all’attacco con un tiro di Calì dal limite a lato. Al 5′ Monni scalda i guanti di Vettorel con un gran tiro angolato respinto in angolo. Al 9′ brutto fallo di Scapuzzi su Monni, ma il direttore di gara opta per non ammonire. Al 13′ azione spettacolare della Virtus Bergamo, con un sinistro di Calì a lato di un nulla su assist di Monni. Al 17′ punizione alta dal limite di Bertani. Al 18′ Virtus padrona del campo: cross di Pellegrini e gran girata al volo di Espinal a lato di un nulla sul primo palo. Dopo il forcing bianconero passano in vantaggio i milanesi alla prima vera occasione del match al 29′: cross di Scapuzzi per Guccione, complice un errato posizionamento della difesa di casa, insacca. E’ un buon momento per la Pro Sesto, che colpisce un palo con Scapuzzi tre minuti dopo.

Una fase della partita

Una fase della partita

Al 33′ girata di Monni su sponda di testa di Marzupio a lato. Ad un minuto dal termine c’è il primo gol per Marzupio, con un colpo di testa su corner da sinistra battuto da Riva. La ripresa parte male per i ragazzi di Bruniera, con un calcio di rigore assegnato al 2′ per fallo di Marzupio su Guccione: dal dischetto si presenta Bertani che spara sulla traversa.

Una fase della partita

Una fase della partita

La Virtus si sveglia subito e al 5′ e sfiora il pari con un contropiede di Monni, assist per Germani, sinistro alto dal limite. Al 10′ però la Pro Sesto centra il gol partita, con Bertani che riporta in vantaggio i suoi, cross da sinistra, sponda di Guccione e da due passi l’ex professionista insacca. Al 19′ gli ospiti vanno vicini al 3° gol con un colpo di testa alto di poco di Scapuzzi.

Nel finale i padroni di casa sfiorano due volte il pari, ma sono costretti a fare i conti con la difesa milanese e il super Vettorel. Al 26′ salvataggio sulla linea di Bugno su un tocco ravvicinato di Haoufadi. Al 29′ c’è l’esordio di Bastioni al posto di Marzupio e al 39′ la palla arriva in area in mischia, Calì conclude di prima intenzione, ma Vettorel è bravissimo a respingere in uscita.

Bergamo Basket, che impresa: Roma schiantata

Bergamo Basket contro RomaBergamo -- L'impresa sportiva che nessuno alla vigilia avrebbe mai immaginato. Quel "salutate la capolista" ...

Atalanta, da adesso vietato sbagliare

Gian Piero GasperiniBERGAMO -- Martedì l’Atalanta ricomincerà a lavorare a Zingonia, ritrovando i 15 giocatori distribuiti alle ...