iscrizionenewslettergif
Esteri

Fallisce il lancio della Soyuz: salvi i due astronauti

Di Redazione11 ottobre 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Guasto al motore dopo 119 secondi di volo. I cosmonauti atterrati in Kazakistan

Fallisce il lancio della Soyuz: salvi i due astronauti
La Soyuz poco prima dell'incidente

MOSCA, Russia — E’ fallito il lancio della navetta russa Soyuz con a bordo due astronauti diretti alla Stazione spaziale internazionale.

Pochi minuti dopo il lancio dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, un problema a uno dei motori ha fatto scattare le procedure di emergenza. Nel video della diretta Nasa si vedono i due astronauti, il russo Alexey Ovchinin e l’americano Nick Hague, improvvisamente sballottati a destra e sinistra. Poi il filmato viene interrotto.

Il guasto, dopo un distacco da terra avvenuto in maniera regolare, è accaduto al 119esimo secondo di volo, quando si sono separati i blocchi laterali del primo stadio dal blocco centrale del secondo stadio della navicella, fanno sapere dal cosmodromo.

I due astronauti sono vivi e sono atterrati in Kazakistan, ha reso noto la Nasa. Le loro condizioni sarebbero buone. “Stiamo bene, per quanto si possa star bene dopo un’esperienza del genere”, hanno dichiarato, secondo quanto riportato dell’agenzia di stampa Ria Novosti.

Hague e Ovtchinine avrebbe dovuto trascorrere più di sei mesi in orbita.

Tigre bianca uccide guardiano dello zoo

Una tigre biancaTOKYO, Giappone -- Una tigre bianca ha aggredito e ucciso un guardiano dello zoo di ...