iscrizionenewslettergif
Sport

Giro di Lombardia: Bergamo protagonista

Di Redazione14 settembre 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giro di Lombardia: Bergamo protagonista
Vincenzo Nibali

BERGAMO — Sabato 13 ottobre 2018, questa la data in cui andrà in scena uno degli appuntamenti clou del ciclismo su strada: “Il Lombardia”.

La gara “delle foglie morte”, organizzata da Rcs Sport, partirà dal cuore di Bergamo, e oggi, proprio a un mese di distanza dalla competizione, è stata presentata a Como la 112° edizione.

Alla presenza delle autorità e degli organizzatori di Rcss Sport anche Francesco Alleva, portavoce del Sindaco del Comune di Bergamo, e Giovanni Bettineschi, presidente di Promoeventi Sport che dal 2004 è a fianco di Rcs Sport nell’organizzazione degli eventi del gruppo milanese.

Con l’edizione 2018 diventano cinque gli appuntamenti de Il Lombardia in cui le due città si trovano direttamente coinvolte, alternando le sedi di partenza e arrivo, risultato di un accordo tra RCS Sport, Promoeventi Sport e il comitato locale comasco.

“Questo è il quinto anno consecutivo in cui Bergamo avrà un ruolo significativo per Il Lombardia: come lo scorso anno la gara prenderà il via da Bergamo, città che è da sempre culla del ciclismo professionistico del nostro Paese – ha sottolineato Francesco Alleva – ed è proprio per questo che sentiamo con tanto orgoglio il Lombardia”.

“Siamo entusiasti di dare il nostro contributo all’organizzazione de Il Lombardia e riteniamo che questa sia un’ulteriore occasione per rafforzare il rapporto già solido tra i bergamaschi e il ciclismo – ha concluso Giovanni Bettineschi – desideriamo continuare a regalare emozioni ai tanti bergamaschi amanti del ciclismo: le premesse, perché l’accordo con RCS e con gli amici di Como venga rinnovato, ci sono tutte”.

Il percorso de Il Lombardia ricalca quello dell’edizione 2017, conclusasi con la vittoria di Vincenzo Nibali. Dopo la partenza dal centro della Città dei Mille, i corridori pedaleranno per circa 40 chilometri lungo un tratto pianeggiante fino a raggiungere la Val Cavallina. All’altezza di Casazza affronteranno la prima salita di giornata, il Colle Gallo, già percorso più volte nelle passate edizioni de Il Lombardia e del Giro d’Italia. Un premio speciale, messo a disposizione dall’associazione “Insieme con Don Aldo”, verrà dato al primo che scollinerà sul Gran Premio della Montagna, intitolato alla memoria di Don Aldo Nicoli – nato a Gaverina Terme e che ha fortemente voluto il restauro del Santuario Madonna dei ciclisti.

Saranno un centinaio i chilometri che i 175 ciclisti professionisti percorreranno nella provincia bergamasca, e per garantire la massima sicurezza alla manifestazione, si è svolta ieri mattina una prima riunione di coordinamento tra le forze di polizia territoriali e gli organizzatori.

Atalanta, Spal avversario insidioso: occhio agli ex

Gian Piero GasperiniBERGAMO -- Fine delle incertezze. Lunedì sera l’Atalanta giocherà a Ferrara. I lavori di ammodernamento ...