iscrizionenewslettergif
Città Alta

Bergamo Alta, nuovi spazi per il Circolino

Di Redazione8 agosto 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bergamo Alta, nuovi spazi per il Circolino
L'ex carcere Sant'Agata, in Città Alta

BERGAMO — Il cantiere per il recupero, restauro e manutenzione straordinaria dell’ex chiesa di Sant’Agata, assegnata per i prossimi 50 anni alla Cooperativa Città Alta, comincerà lunedì 1° ottobre 2018. Lo rende noto la Cooperativa stessa.

Il consiglio d’amministrazione della cooperativa ha approvato l’aggiudicazione dell’appalto all’impresa bergamasca Cividini Ingeco: saranno invece Tesi srl e Cocciopesto Restauri sas ad occuparsi rispettivamente della parte impiantistica e del restauro.

La decisione è stata presa dopo un lungo e attento iter: sono state 128 le manifestazioni d’interesse pervenute, poi ridotte dalla Commissione aggiudicatrice a 9 sulla base di requisiti tecnici, economici, patrimoniali e di know how. Alla fine di un approfondito esame i lavori sono stati assegnati all’impresa Cividini Ingeco. I lavori per il recupero dell’ex chiesa ammontano a circa 4.000.000 euro, cifra che comprende anche i lavori degli impianti, assegnati alla Tesi, e di restauro, affidati alla Cocciopesto.

I lavori si concluderanno nella primavera del 2020: al termine Bergamo potrà contare su un Circolino più ampio e rinnovato, ma soprattutto su un nuovo spazio culturale e di aggregazione per la città, aperto a tutte le sue proposte.

Arriva Stracciatelling: la festa del gelato a Bergamo

StracciatellaBERGAMO -- Arriva domenica 17 giugno in Piazza Vecchia, a Bergamo Alta, la manifestazione Stracciatelling, ...