iscrizionenewslettergif
Provincia

Boss della ‘ndrangheta arrestato in Bergamasca

Di Redazione1 Agosto 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Operazione dei carabinieri. Era ricercato da un anno e mezzo

Boss della ‘ndrangheta arrestato in Bergamasca
i carabinieri

BERGAMO — E’ stato arrestato dai carabinieri in Bergamasca il boss calabrese Simone Cuppari, capo della omonima ‘ndrina originaria di Brancaleone (Reggio Calabria) e con base a Francavilla al Mare (Chieti) da dove controlla attività di traffico di stupefacenti e riciclaggio.

Cuppari era ricercato dal febbraio del 2017, quando era sfuggito alla cattura nel corso dell’operazione “Design”, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di L’Aquila e condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Chieti.

Il boss é stato rintracciato e arrestato dagli uomini dell’Arma in un’abitazione anonima della provincia di Bergamo.

Cuppari è stato condannato in primo grado a 28 anni di reclusione per traffico di cocaina lo scorso mese di luglio in relazione alle indagini che hanno portato all’operazione “Shot 2009”, e su di lui pendevano tre ordinanze di custodia cautelare in carcere.

San Paolo d’Argon, spaventoso incidente: un morto e 5 feriti

L'elicottero del 118BERGAMO -- E' di un morto, una ferita grave e altri 4 feriti il bilancio ...

Terrore in A4: tir invade corsia opposta e colpisce auto

L'incidente in autostradaBERGAMO -- Sono stati momenti di terrore quelli vissuti oggi sull'autostrada A4 a poca ...