iscrizionenewslettergif
Valseriana

Valseriana, punto nascite Piario: i sindaci ricorrono al Tar

Di Redazione17 Luglio 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

La decisione dopo l'incontro con il Comitato. Unanimità di vedute

Valseriana, punto nascite Piario: i sindaci ricorrono al Tar
La petizione contro la chiusura del punto nascite di Piario

BERGAMO — Nuovo capitolo sulla chiusura del punto nascite dell’ospedale di Piario, che ha causato una mezza insurrezione in Valseriana. I sindaci della valle hanno deciso di ricorrere al tar.

Impugneranno la delibera della giunta di Regione Lombardia che ha deciso la chiusura del punto nascita dell’Ospedale di Piario entro la fine dell’anno.

Ieri l’incontro tra i sindaci e Francesca Giacometti, presidentessa del comitato “Piario non si tocca” che si è costituito nei giorni scorsi.

“L’assemblea dei sindaci dell’Alta Val Seriana e Val di Scalve, su mandato di tutti i 24 Comuni, ha deciso di intraprendere un’azione legale finalizzata all’impugnazione della delibera della Giunta regionale 267 che dispone la chiusura del punto nascita di Piario, con conseguente ricorso al Tar”, si legge in un comunicato stampa.

Castione, malore in vacanza: muore un turista

AmbulanzaBERGAMO -- Un turista è morto in seguito a un infarto mentre si trovava in ...

Sovere, perdono controllo dell’auto: due sorelle ferite

L'elicottero di soccorsoBERGAMO -- Hanno perso il controllo della loro vettura dopo aver percorso una rotonda. Due ...