iscrizionenewslettergif
Sport

Vince Verstappen, ma Vettel torna in testa al mondiale

Di Redazione2 Luglio 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vince Verstappen, ma Vettel torna in testa al mondiale
La partenza del Gran premio

SPIELBERG, Austria — L’olandese Max Verstappen, su Red Bull, ha vinto il gran premio d’Austria di Formula 1. Ma il pilota della Ferrari Sebastian Vettel, grazie al terzo posto dopo l’altro ferrarista Kimi Raikkonen e al disastro delle Mercedes, torna in testa al mondiale.

La Ferrari festeggia il doppio podio che porta il tedesco in testa alla classifica e la scuderia in vetta al mondiale costruttori ma forse quella odierna era un’occasione che si poteva sfruttare meglio dopo l’assist delle Stelle d’argento.

L’olandese è invece stato più forte dei problemi agli pneumatici e porta a casa il quarto successo in carriera per una Red Bull che può gioire per il successo sul circuito di casa nonostante il ritiro di Daniel Ricciardo. Ritirate invece le Mercedes, scopertesi improvvisamente inaffidabili dopo un fine settimana di dominio e carenti anche sul fronte della strategia.

Un’onda arancione sulle tribune ha seguito entusiasta l’incedere da dominatore di Verstappen, che si é trovato in testa dal 25esimo giro quando Lewis Hamilton, con colpevole ritardo rispetto agli altri, ha fatto il primo pit stop perdendo la leadership che deteneva dal via. Nel frattempo, si era già consumato il ‘dramma’ di Valtteri Bottas. Partito dalla pole, ma subito superato dal compagno di squadra, il finlandese si è fermato al 14esimo giro per un problema tecnico. Il regime di virtual safety car ordinato per far spostare la sua Mercedes è stato sfruttato da tutti per cambio gomme, mentre Hamilton ha proseguito. Un errore del muretto, pagato caro. Il britannico, infuriato per la strategia sbagliata si è fermato al giro 26 e le Ferrari sono passate; alla 64esima tornata ha poi alzato bandiera bianca anche lui.

Erano 44 Gp di fila che la Mercedes andava a punti, mentre un doppio ritiro risale alla notte dei tempi.

Dopo nove gare di questo Mondiale, i tre team leader hanno vinto tre gare ciascuno. La Ferrari è in testa alla classifica piloti con Vettel (146 punti) su Hamilton (145) e Raikkonen (101), e a quella costruttori, con 247 punti, su Mercedes (237) e Red Bull (189). Una sfida aperta e tra una settimana c’è già il gran premio di Gran Bretagna, a Silverstone.

Il Belgio batte l’Inghilterra: qualificati entrambi

Inghilterra-BelgioMOSCA, Russia -- Il Belgio ha battuto l'Inghilterra 1-0 nel match valido per la terza ...

Mondiali, ai rigori passano Croazia e Russia

RussiaMOSCA, Russia -- La Croazia si qualifica ai quarti di finale del Mondiale 2018 battendo ...