iscrizionenewslettergif
Politica

Scontro con la Francia sui migranti: Conte va a Parigi

Di Redazione14 giugno 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Telefonata di Macron a Conte. Intanto Di Maio: finita l'epoca in cui si poteva abbindolare l'Italia

Scontro con la Francia sui migranti: Conte va a Parigi
Emmanuel Macron e Giuseppe Conte

ROMA — La tensione diplomatica degli ultimi due giorni tra Italia e Francia sulla gestione della vicenda della nave umanitaria Aquarius è rientrata e domani il premier Giuseppe Conte sarà regolarmente a Parigi.

Lo dice una nota di Palazzo Chigi, dando notizia di una telefonata ieri sera tra Conte e il presidente francese Emmanuel Macron, in cui quest’ultimo “ha sottolineato di non aver pronunciato alcuna espressione volta ad offendere l’Italia e il popolo italiano”.

Dopo lo scontro di ieri sulla questione migranti, il presidente francese Emmanuel Macron ha telefonato al presidente del consiglio italiano Giuseppe Conte. Lo si apprende in ambienti di governo. A chiamare è stato il presidente francese.

“Finché non arriveranno le scuse dal presidente francese Macron, noi non indietreggiamo”. Lo ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, a Rtl, spiegando che “questo deve essere chiaro per questa vicenda e per il futuro” circa i prossimi tavoli che ci saranno in Europa. “E’ finita l’epoca in cui si pensava che l’Italia la puoi sempre abbindolare”, ha sottolineato.

Intanto ieri lo scontro tra Italia e Francia è finito sulle prime pagine dei siti web di tutta Europa.

Bergamo, Gori ricorda l’ex sindaco Pezzotta

Giorgio GoriBERGAMO -- Il feretro dell’ex sindaco di Bergamo Giacomo Pezzotta è stato portato ieri mattina ...

Chiusura punto nascita di Piario: spunta l’alternativa

Paolo FrancoBERGAMO -- La notizia sulla possibile chiusura del punto nascita dell'ospedale di Piario, per via ...