iscrizionenewslettergif
Cultura

Morto lo scrittore Tom Wolfe: scrisse “Il falò delle vanita”

Di Redazione16 maggio 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Morto lo scrittore Tom Wolfe: scrisse “Il falò delle vanita”
Tom Wolfe

E’ morto all’età di 87 anni uno degli scrittori più importanti della letteratura americana: Tom Wolfe.

L’autore de “Il falò delle vanità” è deceduto lunedì in un ospedale di Manhattan, a New York. La sua morte è stata confermata dal suo agente, Lynn Nesbit.

Sempre secondo quanto riferito da Nesbit, Wolfe era stato ricoverato per una infezione. Wolfe viveva a New York dal 1962, anno in cui era entrato al New York Herald Tribune come reporter (in precedenza aveva lavorato al Washington Post).

Come giornalista ha contribuito a creare un nuovo genere definito “new journalism”, ovvero un genere ibrido in cui la trattazione della cronaca si innesca in una struttura pienamente narrativa e che si sviluppa prepotentemente negli anni sessanta negli Stati Uniti.

Ammirava Balzac, Tom Wolfe. La sua opera più famosa è “Il falò delle vanità”, pubblicata in una prima nel 1985 e poi nella versione definitiva nel 1987. Il libro ha ottenuto un enorme successo tanto che da questo viene realizzato l’omonimo film. Nella lista dei bestseller del Times infatti per un anno ha venduto più di 800mila copie in copertina rigida, 1,4 milioni secondo il sito web di Wolfe.

Fondazione Mia: mostra di Fontana ad Astino

Mostra di Franco Fontana ad AstinoOltre cinquanta scatti in una mostra esclusiva, promossa da Fondazione Mia, curata da Corrado Benigni ...

Bergamo, presentazione de “Il mestiere del potere”

Alberto CattaneoL'associazione culturale Yurta presenta a Bergamo il nuovo libro di Alberto Cattaneo "Il mestiere del ...