iscrizionenewslettergif
Bergamo

Gdf, l’Accademia dona un furgone alla Phb

Di Redazione16 maggio 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gdf, l’Accademia dona un furgone alla Phb
Il furgone donato dall'Accademia della Guardia di finanza

BERGAMO — L’Accademia della Guardia di finanza di Bergamo ha consegnato un pulmino Ford Transit Custom attrezzato per il trasporto di persone in carrozzina alla Phb (Polisportiva Bergamasca Onlus).

Il mezzo verrà utilizzato dall’associazione beneficiaria per incentivare l’esercizio della pratica sportiva da parte di persone affette da disabilità fisica o intellettiva.

L’acquisto dell’automezzo è stato possibile grazie all’Accademia della Guardia di Finanza che ha guidato il sostegno di associazioni, fondazioni e realtà imprenditoriali locali e alla raccolta fondi effettuata in occasione del “Concerto delle Stelle”, tenutosi presso il teatro Creberg di Bergamo lo scorso 23 settembre. All’evento, organizzato in collaborazione con “Radio Italia Solo Musica Italiana”, erano intervenuti numerosi artisti di levatura nazionale, tra cui Ermal Meta, Noemi, Marco Masini, Ron, Le Vibrazioni, Mario Venuti, Raphael Gualazzi e il Bruno Santori Porject, accompagnati dalla Banda Musicale del Corpo della Guardia di Finanza e dall’Orchestra Filarmonica Italiana, dirette, rispettivamente, dal M° Ten.Col. Leonardo Laserra Ingrosso e dal M° Bruno Santori, nonché Fabian Mazzei, pluricampione nazionale di tennis in carrozzina, la cui esibizione era abbinata alla direzione musicale di Gianluigi Dettori, sostituto procuratore della Repubblica di Bergamo.

La cerimonia

La cerimonia

Ha contribuito inoltre al raggiungimento dell’obiettivo benefico, attraverso le quote di iscrizione dei partecipanti e le offerte devolute per l’acquisto delle magliette e delle cartoline commemorative con annullo postale, anche il Trofeo “Bergamo concorre per la legalità…e per la disabilità”, staffetta sulla distanza di 21 km complessivi svoltasi lo scorso 24 settembre, nell’ambito della V Edizione della Mezza Maratona dei Mille “Città di Bergamo”, organizzata dall’Accademia della Guardia di Finanza in concorso con Enti, Ordini e Istituzioni bergamasche.
Nell’iniziativa benefica si inseriva anche il seminario sul tema “sport e disabilità”, svoltosi presso l’Aula Magna dell’Accademia della Guardia di Finanza lo scorso 22 settembre, al quale hanno partecipato rappresentanti del Coni e del Comitato Italiano Paralimpico a livello nazionale, regionale e provinciale, nonché relatori specializzati.

Alla presentazione hanno partecipato il Comandante dell’Accademia della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Virgilio Pomponi, il Presidente di “Radio Italia Solo Musica Italiana”, Dott. Mario Volanti, il Direttore dell’Orchestra Filarmonica Italiana Bruno Santori (collegato in video conferenza) e naturalmente il presidente dell’associazione polisportiva bergamasca Onlus, Mauro Olvieri che ha dichiarato: “Credo di poter parlare a nome di tutti i soci e volontari della PHB nell’esprimere una grande soddisfazione per aver completato un progetto così ambizioso. L’Accademia ha creduto fortemente nelle finalità sociali e territoriali di PHB e ha consentito il raggiungimento di questo risultato. Anche il territorio bergamasco, dagli enti pubblici alle istituzioni private, dal mondo imprenditoriale al singolo cittadino, ha avuto fiducia nel progetto e sostenuto l’iniziativa benefica oltre ogni più rosea previsione. La condivisione degli stessi obiettivi è per PHB un grande stimolo per migliorare ulteriormente la promozione dell’attività sportiva per persone con disabilità. Grazie di cuore a tutti voi”.

Nell’occasione è stato presentato anche il nuovo progetto solidale, che si svolgerà nel corso del prossimo mese di settembre, articolato anche quest’anno in un seminario, un concerto e una gara podistica, a beneficio dell’Associazione “Special Olympics Italia”.

Il Comandante dell’Accademia della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Virgilio Pomponi, ha espresso tutta la sua soddisfazione per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato, dichiarando che “l’educazione ai valori costituisce un importante aspetto del processo di formazione degli allievi, che viene realizzato anche attraverso molteplici iniziative promosse dall’Istituto. Progetti come quello concluso oggi evidenziano ancora una volta la vocazione sociale del Corpo della Guardia di Finanza e consentono di far crescere nei nostri allievi il senso di legalità, stimolando comportamenti ispirati alla solidarietà e alla vicinanza al cittadino, che risultano essere elementi essenziali per ben assolvere, in futuro, i compiti istituzionali che verranno loro affidati”.

Sabato il Bergamo Pride: parata in centro città

Bergamo PrideBERGAMO -- Anche la Cgil di Bergamo aderisce al Bergamo Pride 2018. La manifestazione si ...

Coldiretti Bergamo: Brivio confermato presidente

Alberto BrivioBERGAMO -- Alberto Brivio è stato confermato all’unanimità presidente di Coldiretti Bergamo. Il presidente, 50 ...