iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, incontro sulle patologie femminili in ospedale

Di Redazione13 aprile 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bergamo, incontro sulle patologie femminili in ospedale
L'ospedale di Bergamo

BERGAMO — Un incontro informativo dedicato ai temi della salute in rosa e alla prevenzione delle patologie tipicamente femminili. E’ con questa iniziativa che l’ASST Papa Giovanni XXIII aderisce alla settimana (H)Open Week sulla Salute della donna, in calendario da lunedì 16 aprile con eventi su tutto il territorio nazionale per promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.

L’iniziativa, voluta da Onda – Osservatorio nazionale sulla salute della donna, si conclude domenica 22 aprile, in coincidenza con la terza giornata nazionale per la salute della donna indetta dal ministero della Salute.

Si terrà mercoledì 18 aprile dalle 14.30 alle 16.30 in un’aula della Formazione (Torre 7) dell’Ospedale bergamasco l’incontro gratuito dedicato alla salute “in rosa”. Introducono Luigi Frigerio, direttore del Dipartimento di materno-infantile e pediatrico e Bruna Pasini, coordinatrice Ostetrica Blocco Parto e Pronto Soccorso Ostetrico Ginecologico. Il direttore della Chirurgia generale senologica Privato Fenaroli e l’ostetrica Manuela Maggioni parleranno di prevenzione e cura del tumore alla mammella. A seguire la ginecologa Elena Ciriello e l’ostetrica Sara Carminati tratteranno il tema dell’alimentazione nelle varie fasi di vita della donna. Dedicato alla menopausa l’intervento della ginecologa Roberta Marabini e dell’ostetrica Jessica Sangaletti. In conclusione la ginecologa Elena Foresti e l’ostetrica Mistica Viganò parleranno dell’importanza della riabilitazione del pavimento pelvico. L’accesso all’incontro è aperto, senza necessità di prenotazione e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Iniziative come questa dimostrano l’attenzione per la promozione della medicina di genere e per la salute della donna da parte dell’Asst Papa Giovanni XXIII. Da dieci anni l’osservatorio Onda attribuisce i bollini rosa agli ospedali attenti alla salute femminile e che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie delle donne. Nella competizione dello scorso dicembre, il Papa Giovanni XXIII è stato premiato con tre bollini rosa, il numero massimo attribuibile.

Confcooperative Bergamo: ecco i nuovi coordinatori

Giuseppe GueriniBERGAMO -- Nuovi coordinatori delle federazioni provinciali in Confcooperative Bergamo. Un rinnovo in tutti i ...

Appalti truccati: arrestati i sindaci di Foppolo e Valleve

La procura della Repubblica di BergamoBERGAMO -- I militari dei comandi Provinciali della Guardia di finanza e dei Carabinieri di ...