iscrizionenewslettergif
Bergamo

Domina Domna: a Bergamo il festival della cultura femminile

Di Redazione20 Marzo 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Domina Domna: a Bergamo il festival della cultura femminile
Nadia Ghisalberti

BERGAMO — Appuntamento da non perdere dal 4 all’8 aprile. Bergamo ospita “Domina Domna”, il festival della cultura femminile.

La rassegna esplorerà immaginari, linguaggi e visioni di artiste che reinterpretando il mondo circostante, illumineranno e capovolgeranno gli stereotipi di genere. Emozioni, riflessioni e contaminazioni circoleranno libere per le strade e le piazze della città, spaziando tra esibizioni di teatro, arte, danza e cinema con un filo conduttore unico: la metamorfosi dell’identità. Per parlare a un pubblico sempre più eterogeneo e trasversale, avviando nuovi percorsi di scoperta delle identità e superamento dei limiti, volti a uno sguardo che va oltre le differenze.

Tutto avrà inizio venerdì 23 e sabato 24 marzo con un’anteprima, quando andrà in scena «Sogliole a piacere», che narra la lotta tragicomica per riemergere dal fondo prendendo a modello le sogliole, simbolo di un’esistenza trascorsa a nascondersi sul fondo del mare; lo spettacolo è un viaggio ironico e profondo, che riporta a galla l’infanzia e l’adolescenza di ognuna/o di noi (alle 21, al civico 7 c/o Spazio Giovanile L’Hobbit, Celadina).

La presentazione del festival

La presentazione del festival

L’indomani, i servizi educativi della Gamec e la rete sociale del quartiere di Celadina attendono piccoli artisti dai 6 ai 99 anni per «Colora le tue paure», un laboratorio per il superamento di paure e sentimenti emarginanti. O meglio, alla sconfitta della paura da realizzarsi con l’aiuto di cartoni, forbici e pennelli. A ogni partecipante sarà chiesto di costruire sagome di cartone colorate con la consapevolezza che così sarà più facile scacciare i propri mostri. E le sagome prodotte durante il laboratorio diventeranno protagoniste di una vera e propria parata, accompagnata dalla “Bandalllarga” di Monterosso, che partirà alle 18 e condurrà fino al murale realizzato dall’artista e illustratrice Camilla Falsini (laboratorio sabato 24 marzo, dalle 14.30 alle 17.30, al Civico 7 c/o Spazio Giovanile L’Hobbit di Celadina).

La presentazione

La presentazione

Anche quest’anno a caratterizzare Domina Domna sarà un’esplosione di colori ed energia rappresentati dal fantastico murale «Altre creature» che Camilla Falsini ha realizzato nel quartiere di Celadina con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Edmondo De Amicis.

E proprio il tratto eclettico e creativo della Falsini caratterizzerà uno degli appuntamenti più attesi del festival: la mostra che sarà inaugurata il 4 aprile alle 19.00 con, a seguire, la festa dedicata alla nuova edizione di Domina Domna al DD Point, l’ex-asilo Principe di Napoli. Progettata in anteprima da Camilla Falsini appositamente per Domina Domna, la mostra si concentrerà sui temi della metamorfosi e della contaminazione. Mescolando elementi provenienti dal mondo della natura e dal mondo animale, le opere esposte daranno vita a suggestioni ispirate all’urgenza di frantumare i confini della propria appartenenza cercando nuovi volti e nuove esperienze. La mostra sarà visitabile in via Pignolo n°11 fino al 6 maggio.

Tantissimi gli appuntamenti previsti dal festival, tutti caratterizzati da energia, creatività, condivisione.

Bergamo, una banca biologica in ospedale (foto)

I contenitori di campioni biologiciBERGAMO -- Dieci contenitori con circuito di azoto liquido per la crioconservazione di cellule e ...

Bergamo, spruzzata di neve nella notte. Occhio alle gelate

I tetti delle auto imbiancati dalla neveBERGAMO -- Tetti e auto imbiancate questa mattina a Bergamo. Una spruzzata di neve, caduta ...