iscrizionenewslettergif
Bergamo

Mostra dei dinosauri: 2100 visitatori nel primo weekend

Di Redazione13 marzo 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mostra dei dinosauri: 2100 visitatori nel primo weekend
La mostra dei dinosauri

BERGAMO — E’ positivo il bilancio del primo weekend di apertura della mostra “Noi abbiamo 100 anni loro molti di più. Dinosauri al Museo” visitabile fino al 30 settembre 2018 al Museo di scienze naturali Enrico Caffi di Bergamo.

Sono state oltre 2100 le persone che hanno visitato la mostra nello scorso fine settimana.

L’aspettativa del pubblico è stata davvero ripagata, dapprima con l’arrivo dei quattro modelli iperrealistici di dinosauri e grandi animali estinti in epoche geologiche remote, in altrettanti punti chiave della città – Diplodocus in Piazza Cittadella, davanti al museo, Indricotherium presso la stazione ferroviaria, Pachyrhinosaurus in Piazza Vittorio Veneto e il famosissimo Tyrannosaurus rex presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII – che ha scatenato sui social la corsa al “selfie col dinosauro”, per completarsi poi, dallo scorso sabato, con questo percorso straordinario scandito da 100 punti di interesse, vera e propria mappa per questo viaggio nel tempo.

Il grande rigore scientifico, garantito dalla collaborazione tra i ricercatori e i tecnici del museo oltre che dai paleontologi supervisori del team Geomodel, si unisce alla spettacolarità di un allestimento coinvolgente in cui l’arte diventa il veicolo per tradurre in maniera tangibile un patrimonio raccolto in 100 anni a Bergamo.

La mostra dei dinosauri (foto Nanni Fontana)

La mostra dei dinosauri (foto Nanni Fontana)

Sono partiti insieme alla mostra anche gli appuntamenti e le proposte culturali per le scuole (per informazioni e prenotazioni è possibile consultare il sito www.museoscienzebergamo.it sezione didattica) a cura di Annalisa Aiello, Conservatore dei Servizi Educativi del Museo, e le giornate-evento che caratterizzeranno i fine settimana, a cura dell’Associazione Didattica Naturalistica del Museo di scienze naturali e dell’Associazione paleontologica paleoartistica Italiana Appi di Anna Giamborino.

Domenica 18 marzo, ore 15.00 – 16.30, sarà la volta di “Allosauro in carne e ossa” mentre sabato 24 e domenica 25 marzo, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18 in mostra ci sarà “Tratti primordiali”.

Longuelo, pioggia e detriti: evitata l’esondazione

L'intervento dei tecniciBERGAMO -- Avrebbe potuto causare conseguenze ben peggiori, come un'esondazione, l'intasamento delle griglie del canale ...

Bergamo, giovedì previste piogge intense

La pioggia questa mattina a BergamoBERGAMO -- Due giorni di tregua, con il bel tempo. Poi da giovedì una nuova ...