iscrizionenewslettergif
Bergamo

Assicurazioni Rc auto, il Codacons: occhio alle truffe

Di Redazione26 Gennaio 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Assicurazioni Rc auto, il Codacons: occhio alle truffe
Il tagliando dell'assicurazione

BERGAMO — “In quest’ultimo periodo è ormai un vero e proprio boom il fenomeno truffe delle assicurazioni false Rc auto”. Lo segnala il Codacons di Bergamo.

“Sono essenzialmente due le modalità attraverso le quali questa truffa viene portata a compimento. La prima riguarda determinati siti che si spacciano quali regolari imprese assicurative (in realtà insistenti), offrendo polizze auto, spesso e volentieri ad offerte alquanto allettanti. La seconda prevede che questi siti si avvalgono illecitamente di nomi di aziende o intermediari che effettivamente sono esistenti e regolarmente iscritti presso il Registro degli intermediari assicurativi” spiega l’associazione dei consumatori.

“Inutile dire che, nei vari casi riportati, ciascuno di questi intermediari si è dichiarato estraneo rispetto alle attività svolte da questi siti online. Altro aspetto da segnalare è che, spesso e volentieri, questi siti si collegano ad Intermediari sì esistenti e regolari, ma non operanti nel mercato assicurativo italiano”.

Ecco dunque alcune regole del Codacons per difendersi e gli accorgimenti per individuare i siti affidabili.
1. Attento alle polizze assicurative temporanee brevi (la cui durata va da pochi giorni a qualche mese), che tendono a far colpo su chi magari usa l’auto solo in certi periodi:
2. Verifica l’impresa assicurativa o l’intermediario nell’apposito “Registro dell’intermediazione assicurativa”, collegandoti al sito ufficiale “www.ivass.it”: in esso, infatti, sono pubblicati tutti gli elenchi delle imprese italiane, ma anche quelle estere che sono abilitate ad operare in Italia, regolarmente iscritte e, di conseguenza, idonee a sottoscrivere dei contratti di assicurazione.
3. Osserva i dati essenziali identificativi che devono riportare i siti esercenti attività di intermediazione online, ovvero:
– Indirizzo della sede
– Recapito telefonico
– Numero di fax
– Indirizzo di posta elettronica certificata
– Data di iscrizione al registro unico degli intermediari assicurativi
4. Nel caso hai dubbi sulla serietà di una impresa o intermediario assicurativo, puoi è effettuare una immediata segnalazione all’Ivass, attraverso la quale viene contestata la regolarità del sito.

Tutti coloro i quali sospettano di essere stati truffati da imprese e/o intermediari assicurativi si possono rivolgere al Codacons al seguente indirizzo mail: codacons.bergamo@gmail.com.

Bergamo, maltempo: previste nevicate a 800 metri

La neve ha provocato blackout in Alta ValserianaBERGAMO -- Tempo in progressivo peggioramento sulla Bergamasca, tanto che la sala operativa della Protezione ...

Bergamo, i Comitati di quartiere vogliono contare

L'area del vecchio ospedale di BergamoBERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questa lettere del Coordinamento dei comitati di quartiere di Bergamo, ...