iscrizionenewslettergif
Politica

Alla Lega la maggioranza dei collegi “sicuri” in Lombardia

Di Redazione12 gennaio 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Così come nel resto del Nord Italia. A Forza Italia la maggioranza del sud. Situazione equilibrata al centro

Alla Lega la maggioranza dei collegi “sicuri” in Lombardia
Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi

MILANO — Mentre i partiti, tutti indistintamente, sono ancora alla ricerca della quadra per le candidature nei collegi delle prossime elezioni politiche, nel centrodestra è ormai delineato il quadro dei rapporti di forza.

Secondo quanto emerso, alla Lega andranno la maggioranza dei collegi uninomimali considerati “sicuri”, ovvero quelli del nord Italia dove il centrodestra è favorito.

A questo hanno puntato Giorgetti e Salvini durante le trattative con gli azzurri. Il motivo è semplice: assicurarsi più parlamentari possibili per evitare che a Berlusconi venga la tentazione di fare un governo con Renzi o Gentiloni dopo il voto.

Ebbene, secondo quanto trapelato al Carroccio dovrebbero andare poco più del 50 per cento dei collegi “sicuri” in Lombardia e Liguria, il 65 per cento dei collegi del Veneto e il 45 per cento del Piemonte.

Al centro la situazione si riequilibra, mentre al sud sarà invece Forza Italia ad avere la maggioranza. A Fratelli d’Italia andranno il 15 per cento delle candidature nazionali. Mentre al quarto polo centrista il 7 per cento, soprattutto la centro-sud.

Lega, scontro fra Maroni e Salvini

Maroni e SalviniMILANO -- Scontro dentro la Lega tra Roberto Maroni e Matteo Salvini. In una intervista ...

Liberi e Uguali chiude al Pd: niente appoggio a Gori

Onorio RosatiMILANO -- "Non ci sono margini per riaprire la discussione che è stata fatta in ...