iscrizionenewslettergif
Sport

Basket, la Fassi sorprende Vicenza

Di Redazione8 Gennaio 2018 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Basket, la Fassi sorprende Vicenza

BERGAMO — Con un’ottima partita la Fassi Edelweiss di Albino batte la Velcofin Vicenza per 53-48, al Palaraffa di Torre Boldone.

Nella penultima giornata di andata le seriane sconfiggono la quarta in classifica, favorita dal pronostico.

Parte subito col botto il 2018 del Fassi Edelweiss Albino che nel giorno dell’Epifania regala ai propri tifosi un’entusiasmante vittoria nel rush finale contro la quotata formazione nobile decaduta del basket femminile italiano nel cui palmarés figurano scudetti, Coppe Italia e anche Coppe dei campioni.

Coach Giuliano Stibiel e le Fassi girls riescono sin dalla palla a due a tenere la gara su ritmi a loro più congeniali che permettono alle biancorosse di restare a contatto nonostante nei primi 7-8 minuti il canestro sembri una volta di più maledetto: gli errori a ripetizione, soprattutto nel pitturato, fanno presagire l’ennesima giornata storta.

La contesa comincia a farsi anche abbastanza nervosa man mano il cronometro si avvicina alla boa di metà partita. L’intensità difensiva sui cambi sistematici di entrambe le squadre non fatica ad elevarsi complice un’ottima organizzazione e ovviamente le percentuali stentano a decollare a discapito dello spettacolo.

Esemplare il lavoro della premiata ditta “Stelle Alpine” sulla bosniaca e top scorer vicentina Melisa Brcaninovic, costretta a tante forzature sia fuori dall’arco che vicino a canestro, e la staffetta delle varie Devicenzi, Panseri e Lussana per arginare le iniziative delle esterne Federica Destro e Santarelli cui vengono concessi solo degli 1vs1 molto statici rispetto alla norma.

Nei due quarti centrali per la Fassi è determinante Shequila Joseph dal tiro libero e sui rimbalzi (saranno ben 14 le carambole conquistate alla sirena finale).

Si entra nell’ultima frazione. La Velcofin però non è ai vertici del girone per una casualità e lo dimostra sfruttando ogni minimo vantaggio ed errore delle padrone di casa. A 2 minuti scarsi dal termine le ragazze di coach Chimenti operano un insperato sorpasso.

Ma le ragazze seriane riescono a ribaltare la partita con Elisa Silva e una difesa ferrea. Shequila Joseph” completa la sua firma sigillando il +5 finale con altri due personali dalla lunetta e le “befane” seriane possono esplodere in tutta la loro gioia festeggiando insieme a staff e tifosi un successo insperato, cercato ed ottenuto con unghie e denti per merito di tanto sacrificio da parte di ognuna di loro… Benvenuto 2018!!!

Grande Atalanta, ora settima in classifica

Gian Piero GasperiniBERGAMO -- Che sia stata una vittoria strepitosa, che fa il paio con quella ottenuta ...

Volley, l’Olimpia batte anche Taviano 3-0

OlimpiaBERGAMO -- L’Olimpia non fa sconti neppure a Taviano e prosegue con il vento in ...