iscrizionenewslettergif
Economia

Retribuzioni: a Milano si guadagna 4700 euro in più di Bergamo

Di Redazione6 dicembre 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Lo sostiene l'ultimo rapporto Geograpic Index. La nostra provincia 22esima in Italia, con 29mila euro lordi

Retribuzioni: a Milano si guadagna 4700 euro in più di Bergamo
Soldi

BERGAMO — La provincia di Bergamo si trova al 22esimo posto in Italia per le retribuzioni medie. Lo sostiene l’ultimo rapporto denominato “Geography index”.

Il Geography Index 2017 si basa sulle rilevazioni effettuate dal sito www.jobpricing.it. attraverso 320mila osservazioni. Le classifiche sono state elaborate tenendo esclusivamente come riferimento la retribuzione annua lorda.

Per ottenere la retribuzione media di ogni provincia si è considerata la composizione di dirigenti, quadri, impiegati e operai all’interno della provincia stessa, ottenuta tramite l’elaborazione dei dati trimestrali Ista sulla forza lavoro.

Ebbene, stando allo studio, la Lombardia è la regione con le retribuzioni medie più alte d’Italia: 31.711 euro.

Seguono, l’Emilia Romagna (30.286), il Trentino Alto Adige (29.889), la Liguria (29.789), il Piemonte (29788) e il Lazio (29686).

La regione in cui si guadagna meno è la Calabria con 24.537 euro.

Per quanto concerne le province, invece, le retribuzioni medie maggiori sono a Milano (34.330), seguita da Monza Brianza (32.088), Genova (31792), Bolzano (31522).

Prima della nostra provincia, in Lombardia vengono anche Lecco, Como, Mantova, Cremona e Varese.

Bergamo infatti si trova solo al ventiduesimo posto con una retribuzione media di 29.602 euro lordi, anche se in crescita di quattro posizioni rispetto all’anno precedente.

Facendo un rapido calcolo, a parità di professione, lavorare nella vicina Milano farebbe guadagnare oltre 4700 euro in più all’anno.

Adusbef: le tredicesime? Mangiate dalle tasse

soldiBERGAMO -- Le tredicesime in arrivo, peraltro non per tutti, saranno in gran parte mangiate ...