iscrizionenewslettergif
Sport

Volley, Coppa Italia: l’Olimpia in semifinale

Di Redazione30 Novembre 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Volley, Coppa Italia: l’Olimpia in semifinale
Una fase della partita

BERGAMO — L’Olimpia Caloni Agnelli vola in semifinale di Coppa Italia. Un 3-0 che dice tutto sulla convincente prestazione dei bergamaschi, in una tonica versione corsara sul campo di una Videx Grottazzolina che, pur priva dell’opposto Michele Morelli, si presentava all’appuntamento forte del secondo posto nel Girone Bianco.

Eppure contro la vera rivelazione di questa prima parte di serie A2, Bergamo – che ha ritrovato dall’inizio Marco Pierotti – si è espressa su ottimi livelli concedendo qualcosa soltanto nel terzo parziale. In quel frangente però la voglia di vincere si è trasformata in caparbietà allo stato puro ed ha permesso di recuperare lo svantaggio, anche di quattro lunghezze, con un tremendo break 8-1 da 17-20 al finale 25-21.

Che Hoogendoorn e compagni avessero la fame delle serate migliori era parso palese fin dalle prime battute: primo strappo con un ace di Cargioli (7-3), secondo con Pierotti (11-17) fino alla pipe di Vecchi per il – 2 prontamente annullato da un muro su Richards e da un errore fatale dello stesso schiacciatore australiano.

Al rientro Grottazzolina va avanti di un break (12-10), l’Olimpia mette tre punti di seguito e sorpassa, poi ne piazza quattro non appena i padroni di casa avevano impattato momentaneamente a 18. E Dolfo completa il suo parziale-capolavoro mettendo a terra ben quattro degli ultimi cinque palloni per uno score, di conseguenza, da standig ovation: 10 punti con il 75%. La sagra degli errori, invece, va in onda nel terzo set – ben 10 per parte – con i rossoblù meglio in attacco (48% contro 40) pur restando costantemente sotto anche di 5 (8-13 e 11-16).

La compagine di Ortenzi però, come detto, va in testacoda, la Caloni Agnelli ringrazia e ora attende Siena. Una rigenerata Emma Villas, del neo allenatore Cichello e del rientrante Nemec (autore di 16 punti), sarà l’ostacolo verso la finalissima: Tuscania al tappeto 3-0 in trasferta e appuntamento a Bergamo, con tutta probabilità mercoledì 20 dicembre alle 20,30 visto che tre giorni dopo gli orobici saranno impegnati in campionato a Mondovì. Sorpresa anche nella parte alta del tabellone: in attesa di Roma-Gioia del Colle, Santa Croce è passata 3-1 a Spoleto.

L’Alfa Romeo torna in Formula 1

L'Alfa Romeo ai tempi di AndrettiTORINO -- Un ritorno clamoroso. L'Alfa Romeo torna in Formula 1 dopo oltre 30 anni. ...

Fassi, domani gara determinante con Carugate

La Fassi in azioneBERGAMO -- Terza gara in sette giorni per le ragazze della Fassi Edelweiss Albino che ...