iscrizionenewslettergif
Bergamo

Tassa rifiuti, Federconsumatori: cittadini attenzione

Di Redazione13 novembre 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tassa rifiuti, Federconsumatori: cittadini attenzione
Soldi

BERGAMO — Federconsumatori segnala che anche a Bergamo il costo della Tari (tassa rifiuti) dei locali adibiti ad abitazione viene calcolato, in parte, tenendo conto del numero degli abitanti e, in parte, sul calcolo della superficie dell’alloggio.

La superficie dell’alloggio presa in considerazione attualmente è quella di: alloggio; autorimessa; cantina; sottotetto; portico; scale e corridoi privati.

“Ora, se come ha chiarito recentemente il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, si tratta di un’errata comprensione della legge secondo la quale la Tari, per la parte variabile, va applicata soltanto all’abitazione e non anche alle pertinenze, siamo di fronte ad un problema che va risolto” ha detto il presidente di Federconsumatori Bergamo Umberto Dolci.

“Per quanto sopra chiediamo un incontro con i nostri amministratori al fine di rivedere i costi addebitati sulla base di calcoli che non risponderebbero a quanto la legge prevede. Al momento non siamo in grado di sapere le conseguenze dei ricalcoli e se sarà possibile rivalersi nei confronti dell’amministrazione locale per ottenere la restituzione di somme impropriamente versate”.

In attesa dello sviluppo del caso e delle probabili indicazioni utili a risolvere la questione, Federconsumatori Bergamo invita i cittadini a verificare i conteggi Loro applicati e, soprattutto, a informarsi sui regolamenti che le rispettive amministrazioni stanno applicando.

Bergamo, ubriachi al volante: sette patenti ritirate

Un controllo della polizia stradaleBERGAMO -- Sette patenti ritirate per positività ai controlli su alcol o droga. E' il ...