iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, un murales di 130 metri in circonvallazione

Di Redazione13 novembre 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Sul cavalcavia, in via Quinto Alpini. Il prossimo 18 novembre

Bergamo, un murales di 130 metri in circonvallazione
Murales

BERGAMO — Un murales lungo 130 metri, sui muri lungo il cavalcavia della circonvallazione, in via Quinto Alpini, a Bergamo.

Lo realizzerà il prossimo 18 e 19 novembre l’associazione culturale Xpression, attiva da anni nell’ambito dell’Urbanart.

Gli artisti coinvolti nel progetto sono di rilievo internazionale. La grande opera pittorica murale sarà in collaborazione col Comune di Bergamo.

“In un momento di cosi ampio spettro dei termini graffiti, streetart, urbanart e neomuralismo l’idea è quella di parlare di stylewriting, ovvero lo studio dello stile attraverso alcuni alfabeti appositamente realizzati da una selezione di autori che spingono da sempre la loro personale ricerca stilistica all’interno del mondo dei graffiti, al punto di lasciare un segno ampiamente riconoscibile” spiegano gli organizzatori.

Gli artisti ospiti di questo evento saranno una selezione dei migliori stylewriters italiani riconosciuti a livello internazionale: Blef, Dado, Etnik e i bergamaschi Hemo, V3rbo, Luca Font, Loathin.

Contemporaneamente verranno realizzate da Corpoc e presentate al pubblico delle stampe serigrafiche artigianali a tiratura limitata disegnate da ogni artista presente.

Il progetto #Sickquence nasce dalla collaborazione tra Bergamasterz e Corpoc. La nuova tiratura di stampe andrà ad affiancare la prime due selezioni già proposte realizzate dagli autori Luca Font, V3rbo, Hemo, Gonzales e Loathin della crew Bergamasterz e da Joys di Padova e Zedz di Amsterdam.

Tassa rifiuti: la risposta del Comune di Bergamo

La raccolta rifiuti a BergamoBERGAMO -- Il Comune di Bergamo risponde alle osservazioni avanzate da Federconsumatori Bergamo, circa la ...