iscrizionenewslettergif
Italia

Ragazza denuncia: violentata in un vagone alla stazione

Di Redazione7 Novembre 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ragazza denuncia: violentata in un vagone alla stazione
La polizia

BOLOGNA — Sono in corso le indagini della polizia sulla vicenda della ragazza di 17 anni che ha raccontato di essersi svegliata seminuda, dopo essere stata stuprata in un vagone della stazione di Bologna e rapinata.

La denuncia è di una giovane italiana che il 3 novembre scorso si è presentata all’ospedale Maggiore. La minore ha riferito di aver passato la serata nella zona di piazza Verdi con alcuni amici e di aver bevuto alcolici.

Ad un certo punto si è accorta di non aver più il telefonino e un giovane magrebino si sarebbe offerto di aiutarla, dicendole di seguirlo.

I due sarebbero quindi arrivati in stazione, dove la ragazza sostiene di aver subito la violenza sessuale. Si sarebbe svegliata solo la mattina dopo, svestita e senza più la borsa con sé.

Accertamenti sempre della Polizia sono in corso su una denuncia di un’altra 17enne, aggredita e pesantemente palpeggiata qualche giorno prima al rientro da scuola, in zona Bolognina.

Facebook, no foto figli senza consenso di entrambi i genitori

FacebookMANTOVA -- Un genitore non può pubblicare sui social network foto dei figli minorenni senza ...

Investita, lancia il passeggino e salva la figlia di 6 mesi

L'ambulanzaGENOVA -- E' stato un atto eroico, di quelli che solo un genitore può fare ...