iscrizionenewslettergif
Provincia

Bergamo, il 15 ottobre giornata del Fai

Di massimiliano formisano11 ottobre 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bergamo, il 15 ottobre giornata del Fai

BERGAMO — Amanti delle bellezze naturali e culturali, attenzione. Il Fai (Fondo ambiente italiano) organizza per domenica 15 ottobre la prima delle sue giornate autunnali.

L’evento è stato realizzata grazie al contributo dei gruppi Fai giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”.

L’iniziativa ha l’obiettivo di concentrare l’attenzione sui luoghi nei quali viviamo quotidianamente, ma che in realtà nascondono storie spesso sconosciute.

Oltre 3.500 volontari accompagneranno gli italiani alla scoperta di 600 luoghi inaccessibili o poco valorizzati, legati da una tematica comune e raccontati dallo spirito entusiasta dei giovani.

A Bergamo è previsto un viaggio fra le inattese ricchezze storiche, artistiche, culturali che abbelliscono anche le aree più industriali e urbanizzate di città e provincia. 

Si potrà visitare l’ex chiesa parrocchiale di Presezzo, conoscere la religiosità della popolazione di Bonate Sotto attraverso quattro delle sue chiese, osservare l’incompiuta Basilica di Santa Giulia e tanti altri luoghi che celano storie interessanti.

Ad accogliere i visitatori saranno 30 volontari del Fai, mentre ad accompagnarli saranno esperti, guide volontarie del Fai e gli apprendisti ciceroni della scuola secondaria di primo grado di Bonate Sotto.

Le visite sono aperte a tutti e l’itinerario non ha un ordine di tappa, né ogni tappa è obbligatoria, ma ciascun luogo proposto possiede aspetti peculiari che lo rendono unico e meritevole di essere conosciuto.

Bergamo, occhio ai lavori sulle strade della provincia

Lavori in corsoBERGAMO -- Automobilisti attenzione. La Provincia di Bergamo ha emanato una serie di ordinanze relative alla ...