iscrizionenewslettergif
Politica

Salvini a Fontanella: castrazione chimica per le violenze sessuali

Di Redazione22 settembre 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Salvini a Fontanella: castrazione chimica per le violenze sessuali
Matteo Salvini

FONTANELLA — “L’unica pena certa per le violenze sessuali è la castrazione chimica, come succede negli altri paesi europei”. Lo ha detto Matteo Salvini intervenuto ieri pomeriggio a Fontanella, in provincia di Bergamo.

“Chi fa violenza verso una donna o un bambino – ha detto davanti alla comunità Terra promessa di Fontanella, dove ieri un richiedente asilo ha violentato un’operatrice – oltre a essere un delinquente è un malato e i malati si curano con quello che la medicina mette a disposizione”.

“I numeri dicono che ogni giorno ci sono 11 stupri al giorno in Italia. Io, non da politico ma da padre, non mi rassegno, non se ne può più”.

Cambiando argomento, sulla nuova legge elettorale, Salvini ha detto: “Ne abbiamo sentite tante, ma se la settimana prossima porta in discussione questa legge elettorale i voti della Lega ci sono già la settimana prossima”.

Rosatellum, ecco come funziona

Il senatoROMA -- Un miscuglio difficilmente spiegabile e che gli italiani capiranno ancor meno. Il nuovo ...

Forza Italia: l’eurodeputato Salini a Cologno al Serio

Salini durante il suo discorsoCOLONGO AL SERIO -- Appuntamento con la politica ieri sera all'Antico Borgo della Muratella di ...