iscrizionenewslettergif
Isola

Ponte San Pietro: nuova stazione per auto elettriche (foto/video)

Di Redazione16 settembre 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Inaugurata questa mattina dal sindaco Zirafa la nuova installazione di Evbility

Ponte San Pietro: nuova stazione per auto elettriche (foto/video)
Il sindaco Zirafa inaugura la nuova stazione Evbility

PONTE SAN PIETRO — Si tratta di un primo passo ma, come si dice, “chi ben comincia è a metà dell’opera”. Il Comune di Ponte San Pietro ha inaugurato questa mattina la sua stazione di ricarica per auto elettriche, grazie al supporto della società Evbility.

“Siamo convinti che la strada delle energie rinnovabili sia quella giusta” ha detto il sindaco Marzio Zirafa all’inaugurazione che si è tenuta davanti a un centinaio di persone che hanno sfidato la pioggia, nella zona del Villaggio.

Clicca qui per l’intervento del sindaco Zirafa (video).

La struttura si trova nel parcheggio di via Roma, di fronte al Parco Ubiali. Eroga 22 kw di potenza. E’ in grado di ricaricare due auto contemporaneamente. “Per ricaricare occorre registrarsi sul sito ricaricaev.it – ha spiegato l’amministratore delegato di Evbility Nadia Magni -. Poi si accede alla stazione tramite la tessera sanitaria. La ricarica può essere di mezz’ora, una o due ore, tutto completamente gratuito. A fine anno faremo un resoconto al Comune della CO2 risparmiata con questo sistema”. A supportare l’operazione, un pannello di sponsor fra cui il Consorzio Dras.

Per Ponte San Pietro si tratta di un’iniziativa importante che, insieme alle altre messe in campo dall’amministrazione comunale, proietta il capoluogo dell’Isola verso un futuro energetico un po’ più verde. “Oltre a questa stazione di ricarica – ha spiegato Zirafa -, abbiamo in programma una centrale idroelettrica sul Brembo. Diversi edifici comunali sono già dotati di pannelli fotovoltaici: le scuole di Briolo e di via Piave, il tetto dello stadio Matteo Legler, per esempio. E presto anche la polizia locale sarà dotata di una vettura ibrida”.

Piccoli passi verso una strada ormai tracciata: quella dell’energie pulite. L’obiettivo a lungo termine è quello di sostituire le vetture che inquinano con mezzi più verdi. Penalizzato da cinquant’anni di circolazione viaria infame, il paese spera che con l’arrivo delle auto elettriche l’inquinamento si possa ridurre drasticamente. “Il primo motore elettrico risale ai primi del ‘900 – ha detto il sindaco – era in grado di spingere un’auto fino a 100 all’ora. Poi le scelte sono state diverse. Ma oggi più che mai è il momento di tornare alle energie rinnovabili”.

“L’ecosistema non è un’eredità lasciataci dai nostri genitori bensì un prestito nei confronti dei nostri figli”, ha sottolineato l’assessore comunale all’Ecologia Daniela Biffi, davanti alle scolaresche.

Clicca qui per l’intervento dell’assessore Biffi (video).

Le pensiline di ricarica di Evbility si trovano anche a Canonica d’Adda, Carvico, Dalmine, Filago, Lagnasco, Osio Sotto, Presezzo, Verbania. E presto verrà inaugurato un nuovo impianto a Rivolta d’Adda.

Clicca qui per l’intervento dell’amministratore delegato di Evbility Nadia Magni (video).

Quanto alle auto elettriche, sono il futuro che è già qui. Lo si è visto al recente salone dell’auto di Francoforte. Lo sarà ancora di più nei prossimi anni. Andrea Proserpi del Tesla club Italia, che ha guidato una vettura Tesla verso il record di oltre mille chilometri con una sola ricarica, ne è convinto: “Ormai siamo passati dal sogno alla realtà. Le auto elettriche non hanno più nulla da invidiare, anche in termini di prestazioni, a quelle tradizionali”.

Ponte San Pietro: il 5 ottobre l’inaugurazione di Aruba

L'ingresso del nuovo data center di Aruba a Ponte San Pietro (copyright Bergamosera.com)PONTE SAN PIETRO -- Procedono a ritmo spedito i lavori di realizzazione del nuovo data ...

Dramma a Madone: operaio stroncato da un malore

AmbulanzaMADONE -- Dramma a Madone, nell'Isola Bergamasca. Un uomo di 39 anni è morto ieri ...