iscrizionenewslettergif
Italia

Stupri di Rimini: la prostituta riconosce i 4 aggressori

Di Redazione30 agosto 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Investigatori vicini alla soluzione del caso di violenza sessuale anche sulla coppia polacca

Stupri di Rimini: la prostituta riconosce i 4 aggressori
Il luogo dove una coppia di turisti polacchi sono stati aggrediti da quattro uomini, lei violentata e lui rapinato e picchiato, a Miramare di Rimini, 26 agosto 2017. ANSA/MANUEL MIGLIORINI

RIMINI — La prostituta transessuale peruviana ha riconosciuto senza ombra di dubbio i quattro del branco che l’ha aggregata nella notte del doppio stupro a Miramare, tra sabato e domenica scorsi.

Negli ambienti investigativi vige il massimo riserbo ma sembra che la transessuale abbia visto le immagini elaborate dalla polizia scientifica e squadra mobile e abbia senza dubbio identificato chi l’ha stuprata, dopo aver violentato una turista polacca e aggredito l’amico sulla spiaggia del Bagno 130 di Miramare.

Intanto in queste ore in tribunale a Rimini si sta tenendo un incontro tra squadra mobile magistrati italiani e polacchi.

Le autorità polacche con rogatoria internazionale hanno chiesto di poter accedere gli atti. I due turisti polacchi (ancora in ospedale, pare saranno dimessi lunedì) saranno nuovamente verbalizzati dagli agenti italiani e polacchi.

Vigile lo multa: motociclista gli spezza il braccio

Vigili compilano multaROMA -- Troppo lunghi i rilievi per un incidente stradale: e così un motociclista innervosito ...

Desenzano, crolla una parte del lungolago

BRESCIA -- Paura a Desenzano del Garda, nel Bresciano, dove nella notte di ieri è ...