iscrizionenewslettergif
Bergamo

Anomalie nei 730: 1500 lettere in arrivo a Bergamo

Di Redazione5 Luglio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Anomalie nei 730: 1500 lettere in arrivo a Bergamo
Un modello 730

BERGAMO — Dopo le 14mila lettere inviate dal mese di giugno, l’Agenzia delle entrate invia in Lombardia altre 16mila lettere contenenti le informazioni utili a permettere ai contribuenti persone fisiche di rimediare agli errori commessi nelle dichiarazioni presentate nel 2014.

Di queste, 1.449 riguardano contribuenti bergamaschi.

Non si tratta di avvisi di accertamento ma di semplici comunicazioni, con cui l’Agenzia fornisce ai cittadini informazioni su alcuni redditi che, dai dati in possesso delle Entrate, risulterebbero non dichiarati, in tutto o in parte, nella dichiarazione modello Unico o 730 presentata nel 2014.

Chi riceve una di queste lettere potrà giustificare l’anomalia o presentare una dichiarazione integrativa e mettersi in regola beneficiando delle sanzioni ridotte previste dal ravvedimento operoso.

I contribuenti che ricevono una di queste comunicazioni troveranno indicati tutti gli elementi che hanno originato l’anomalia segnalata in un dettagliato prospetto informativo. I cittadini già abilitati ai servizi telematici dell’Agenzia delle entrate, inoltre, potranno visualizzare nella sezione “L’Agenzia scrive” del cassetto fiscale un prospetto informativo utile a chiarire nel dettaglio gli elementi di anomalia segnalati.

I cittadini che ricevono una di queste comunicazioni possono chiedere chiarimenti rivolgendosi a uno dei Centri di assistenza multicanale dell’Agenzia, che rispondono ai numeri 848.800.444 da telefono fisso e 06.96668907 da cellulare, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, selezionando l’opzione “servizi con operatore – Comunicazione direzione centrale accertamento”.

In alternativa, è possibile rivolgersi alla Direzione provinciale di competenza o ancora a uno degli uffici territoriali. Infine, i contribuenti possono produrre l’eventuale documentazione utile presso gli uffici o trasmetterla tramite il canale telematico Civis.

Rischia di annegare all’Elba: turista bergamasca grave

La spiaggia di MargidoreBERGAMO -- E' stata colpita da un malore mentre stava facendo il bagno in mare ...

Emergenza caldo: i consigli per proteggersi

BERGAMO -- Le settimane di giugno e luglio sono le più calde degli ultimi 15 ...