iscrizionenewslettergif
Musica

Vasco: a Modena Park la “tempesta perfetta”

Di Redazione3 luglio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vasco: a Modena Park la “tempesta perfetta”
Vasco Rossi

“E’ stata la tempesta perfetta”. Così Vasco Rossi definisce, il giorno dopo, la lunga e magica serata al Modena Park per i suoi 40 anni di carriera.

“E’ una grandissima soddisfazione. Ma soprattutto devo sempre grazie a questa mia ‘combriccola’ pacifica che ha invaso Modena, capitale del rock per un giorno. Abbiamo portato un po’ di gioia”, ha aggiunto ancora la rockstar la cui soddisfazione è anche per i milioni di visualizzazioni delle foto su Facebook della marea umana che ha invaso il parco Ferrari.

Sabato sera la storia della musica ha fatto tappa a Modena. Al Modena Park si è tenuto uno dei concerti più grandi e spettacolari di sempre. Davanti a oltre 220 mila persone, che ne hanno fatto così il concerto dei record, quello con più spettatori paganti al mondo.

A Modena, perché tutto è cominciato qui. Con il primo concorso canoro vinto a 10 anni, con il primissimo concerto, che nemmeno Vasco ricorda più. E allora proprio da qui si riparte, per chiudere un cerchio, per fare il punto di una carriera unica, ma anche per andare avanti, perché il Komandante alla sua combriccola lo ha già detto più volte: a fermarsi non ci pensa proprio.

Quaranta canzoni per quaranta anni. Una galoppata lunga tre ore e mezzo, maestosa e imponente. Come il palco largo 130 metri. E come i 1500 metri quadri di schermi in movimento che permettono anche ai più lontani di godere di uno spettacolo che più che sugli effetti speciali punta tutto su Vasco, sulle sue canzoni, su una storia da celebrare non solo come successo di un artista, ma anche come rito collettivo.

Alex Britti diventa papà

Alex Britti e NicoleAlex Britti diventa papà. Lo ha confessato il cantante stesso all'Adnkronos. "E’ un momento davvero ...